QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 17 novembre 2018

Attualità mercoledì 07 novembre 2018 ore 08:44

“Barriere soffolte per proteggere la costa"

Nuovo sopralluogo e nuova riunione dopo il maltempo dei giorni scorsi. Il vicesindaco Ferrini fa il punto e illustra i prossimi step



PIOMBINO — Visita del presidente Enrico Rossi questa mattina al villaggio Orizzonte per i danni causati dal maltempo in Costa Est. Il presidente della regione, insieme al consigliere regionale Gianni Anselmi, hanno incontrato i balneari, rappresentati da Fabrizio Lotti, il vicesindaco Stefano Ferrini insieme agli assessori Ilvio Camberini e Carla Maestrini, e il presidente della Parchi Francesco Ghizzani Marcia.

Un nuovo sopralluogo e una nuova riunione, dopo quelli di venerdì scorso, per capire qual è il modo migliore per affrontare questa emergenza. Stando alle dichiarazioni del presidente Rossi si potrebbe contare su nuove risorse stanziate dalla Regione.

“Già dalla prossima settimana – ha spiegato il vicesindaco Stefano Ferrini – verrà attivato il comitato di gestione Bandiera Blu come organismo operativo per affrontare la situazione insieme ai soggetti pubblici e privati, per affrontare in maniera duratura la problematica è indispensabile comunque l’apporto di Regione e Governo anche per individuare quelle azioni necessarie per limitare o ridurre in futuro eventi di questo tipo".

Tra i principali aspetti è stato rilevato che è importante procedere alla chiusura delle falle presenti nella striscia di roccia naturale che corre lungo tutta la Costa Est.

"Penso alla possibilità di integrare tale progetto con barriere soffolte, così come è stato già fatto con ottimi risultati nella parte grossetana del golfo di Follonica. - ha aggiunto Ferrini - Il comitato naturalmente non si limiterà a affrontare soltanto le problematiche sulla Costa Est, ma si interesserà di tutta la costa, compresa quella urbana dove i danni non sono stati purtroppo da meno”.

Sempre nella mattinata di martedì, mentre era in corso il sopralluogo delle istituzioni a Piombino, Follonica e nel grossetano, si è svolto un incontro al Genio Civile di Livorno con i tecnici della Protezione civile del Comune di Piombino per raccogliere le schede dei danni già inviate anche in Regione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro