QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°30° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 19 luglio 2019

Attualità venerdì 19 agosto 2016 ore 15:57

Memorie d'acqua, ecco la storia sotto il mare

I fondali dove Mar Ligure e Mar Tirreno si incontrano si svelano. Un'immersione fotografica che porta alla luce 2000 anni di storia



PIOMBINO — Sabato 20 agosto alle ore 18 a Casa Esagono di Vittorio Giorgini s’inaugura “Memorie d’acqua”, l’ultima mostra fotografica del programma di eventi “Sei narrazioni fotografiche e altre visioni a Casa Esagono”, curata dai fotografi Walter Calvi, Annalisa Fossi, Cristina Guerrieri, Nicola Cordini e Paolo Cappellini. 

Una esposizione fotografica che svela quali meraviglie e quali storie custodiscono i fondali dove Mar Ligure e Mar Tirreno si incontrano. Storia antica, con i relitti del Pozzino, i cui reperti sono oggi conservati al Museo archeologico del Territorio di Populonia a Piombino, tra cui il celebre ‘collirio di Plinio’, e storia moderna e contemporanea, ma anche un racconto in immagini che parla di mare, di territorio e di uomini. 

“Memorie d’Acqua è un viaggio alla scoperta dei preziosi tesori che il nostro passato ci ha lasciato e che il fondo del mare ha custodito gelosamente affinché un giorno li potessimo scoprire, ammirare e raccontare”, dice Sandro Leonelli, fondatore del Gruppo Subacqueo della sezione locale della Lega Navale Italiana e co-autore, con l’archeologa Cinzia Capotosti, del libro “Memorie d’acqua”, da cui gli scatti in mostra sono tratti. Il volume sarà presentato da Marta Coccoluto in occasione dell'inaugurazione della mostra.

La mostra fotografica potrà essere visitata fino al 26 agosto tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 21.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica