QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°14° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 13 novembre 2018

Attualità giovedì 13 settembre 2018 ore 16:59

Nuovo bando per gestire i giardini Pro Patria

Ecco modalità e tempi per presentare la domanda di gestione dei giardini Pro Patria. L'affidamento durerà due anni e potrà essere prorogato



PIOMBINO — L’amministrazione comunale ha pubblicato un bando per rinnovare l’affidamento della gestione dei giardini ex Pro Patria. Allo scadere della precedente concessione, affidata alla cooperativa Fuori Schema, si rende necessario rinnovare la concessione attraverso una nuova procedura di gara. L’affidamento è finalizzato a promuovere la valorizzazione e l’utilizzo pubblico di questo spazio pregiato nel centro storico, con interventi e iniziative di animazione e di intrattenimento artistico e culturale, come l’organizzazione di spettacoli, concerti, ecc., con la possibilità di utilizzare l’area anche al di fuori dell’orario di svolgimento delle iniziative.

L’affidamento della gestione ha una durata di 2 anni, prorogabile per un altro anno e possono presentare domanda tutte le organizzazioni economiche o a base associativa, regolarmente iscritte alla CCIA o sezioni analoghe.

Per partecipare dovrà essere proposto un progetto-offerta di gestione dello spazio che prevede la migliore modalità di conduzione del bene, di sostegno alle attività programmate dal Comune e di quelle programmate da altri organizzatori che ne richiedano l’uso, oltre alle attività che potranno essere realizzate dal gestore stesso. L’offerta potrà prevedere l’allestimento di un punto di ristoro all’interno dell’area. In tal caso è richiesta la presentazione di un progetto di massima nel quale siano esplicitate le caratteristiche tecnico strutturali.

Per essere ammessi alla gara i concorrenti dovranno far pervenire al Comune in un plico sigillato entro le 12 del 5 ottobre 2018. La copia del bando e il capitolato d’oneri sono disponibili sul sito internet del Comune.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Politica