QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 08 dicembre 2019

Attualità lunedì 23 settembre 2019 ore 13:12

All’osservatorio per la notte dei ricercatori

L’osservatorio di Punta Falcone aprirà al pubblico con una serie di iniziative dedicate al sistema solare e i sistemi planetari a confronto



PIOMBINO — L’Associazione Astrofili di Piombino partecipa anche quest’anno all’iniziativa internazionale della Notte europea dei ricercatori.

Il progetto nazionale è stato promosso e coordinato, nell’ambito dell’astronomia amatoriale, dalla UAI – Unione Astrofili Italiani, di cui l’associazione piombinese è delegazione territoriale. 

L’Osservatorio aprirà al pubblico nel tardo pomeriggio di venerdì 27 settembre. Dalle ore 18,30 sarà possibile visitare la mostra di pannelli illustrativi dedicati al tema “Esploriamo il Sistema Solare”, con le notizie più aggiornate sulle conoscenze e sulle recenti scoperte realizzate dalle missioni spaziale interplanetarie. Sarà possibile anche osservare insieme il tramonto da Punta Falcone. A seguire Ruggero Stanga, del Dipartimento di Fisica ed Astronomia dell’Università di Firenze, interverrà sul tema “Sistemi planetari a confronto- Il nostro sistema solare e gli oltre 4.000 pianeti extrasolari scoperti fino ad oggi, alla ricerca delle Superterre. La serata proseguirà con l’osservazione del cielo notturno ad occhio nudo e con i telescopi. 

Data la capienza limitata della cupola, per richiedere l’accesso al telescopio principale si consiglia di prenotare telefonando al numero 320 4126725.

La serata astronomica piombinese avrà luogo in contemporanea a numerosi altri eventi dedicati alla divulgazione scientifica sul territorio nazionale.



Tag

Calenda in tv: «Quando Renzi era premier, noi ministri lo prendevamo in giro»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Spettacoli

Lavoro