comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:49 METEO:PIOMBINO17°17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 25 ottobre 2020
corriere tv
Cervinia, la funivia presa d'assalto nonostante il Covid: polemiche sui social

Lavoro giovedì 24 settembre 2020 ore 17:16

Piano Jsw, nuovo step in vista dell'accordo

Videoconferenza tra Comune, Mise, Regione e Azienda per l'aggiornamento dell'accordo di programma. Dubbi su un incontro 'segreto' con i sindacati



PIOMBINO — Si è svolto nel pomeriggio di giovedì l'incontro in videoconferenza riguardo il nuovo piano industriale Jsw.

"Nei confronti del Piano industriale di Jsw siamo fiduciosi ma attendiamo i fatti: - hanno commentato il sindaco Francesco Ferrari e l'assessora al Lavoro Sabrina Nigro - nella videoconferenza con Mise, Regione e Azienda è stato illustrato il progetto e, per questo, ringraziamo le Istituzioni che si sono fatte garanti di un percorso di condivisione. L’accordo di programma è, ora più di prima, indispensabile per definire in maniera complessiva la reale e concreta entità degli investimenti e delle ricadute economiche ed occupazionali. Nell’ottica dell’aggiornamento dell’accordo di Programma, cui il Comune ha chiesto di partecipare, inizierà un lavoro molto importante e, naturalmente, l’aspetto ambientale non sarà certo trascurabile, soprattutto alla luce del fatto che il piano presentato oggi si discosti in vari punti da quello che ci era stato prospettato inizialmente da Jsw. Dalla riunione di oggi è emerso che, accanto all'aggiornamento dell’accordo del 2018, esiste l’intenzione di migliorare gli interventi di messa in sicurezza ambientale: un piccolo passo in avanti, nella consapevolezza del grande lavoro da fare. Abbiamo, infine, chiesto a Jsw di diffondere i contenuti del Piano affinché tutta la città possa essere coinvolta in un processo decisionale consapevole e fattivo".

Dovrebbe svolgersi il 29 Settembre, invece, l'incontro con i sindacati. Intanto L'Uglm ha avanzato alcuni dubbi in merito a un incontro, che alcuni definiscono segreto, tra l'azienda e una parte dei sindacati. 

"Parlare di incontri segreti forse è eccessivo. - hanno commentato dall'Uglm - Riteniamo però di dover evidenziare che in una fase così delicata per l'Azienda, a tali incontri dovrebbero essere coinvolte tutte le parti sociali, visto che si parla tanto di condivisione delle scelte, di trasparenza, di partecipazione. Siamo consapevoli che Uglm probabilmente è considerato un Sindacato scomodo. Ci sorge il dubbio che questo nostro approccio non piaccia a qualcuno. Come Uglm vorremmo parlare della messa in sicurezza degli impianti, dopo i 3 gravi incidenti delle ultime settimane, per fortuna senza infortuni. Vorremmo parlare dei ritardi nei pagamenti ai fornitori e alle ditte dell'indotto che si occupano di pulizie e delle mense. Vorremmo sapere quando i lavoratori in cassa integrazione da oltre 5 anni potranno finalmente rientrare a lavoro. Vorremmo parlare di smantellamenti, di bonifiche e di messa in sicurezza del sito industriale piombinese. Vorremmo delle risposte precise e meno evasive da parte del Governo e da ministri, vice ministri e sottosegretari che stanno dimostrando di conoscere poco e niente della realtà di questo territorio e dei suoi problemi economici ambientali ed occupazionali. E vogliamo farlo allo scoperto, in totale trasparenza".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica