QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°22° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 14 ottobre 2019

Attualità mercoledì 31 luglio 2019 ore 17:55

Punto nascita, "rimodulazione o riapertura?"

E' il Comitato Lasciateci nascere a Piombino che chiede all'Azienda Usl Toscana Nord Ovest di chiarire gli intenti per il punto nascita di Villamarina



PIOMBINO — Cosa si intende per "rimodulazione dell'attività" e per "percorso nascita e servizi del settore materno-infantile"? Se lo domanda il comitato Lasciateci nascere a Piombino a seguito della nota dell'Azienda Usl Toscana Nord Ovest.

Nella nota dell'azienda si parla di una ostetrica sempre presente di notte nel mese di Agosto (leggi qui l'articolo correlato) rispondendo alle preoccupazioni del Comitato sulla paventata interruzione di questo servizio.

Ma su cosa succederà dopo Agosto non è ancora dato sapere. Nella nota dell'azienda, infatti, si parla di "una rimodulazione dell’attività a partire dal mese di Settembre" senza però specificare ulteriormente quali misure verranno prese per il reparto e il punto nascita. Fatto sta che ad oggi i parti sono tutti dirottati all'ospedale di Cecina e all'ospedale di Piombino vengono effettuate solo le visite previste durante il percorso di gravidanza.

"Rimodulazione vuol dire revisione o riorganizzazione secondo un nuovo schema o sulla base di esigenze diverse. Riapertura vuol dire ripresa di una attività nell'ambito di una programmazione o di una consuetudine. - ha commentato il Comitato Lasciateci nascere a Piombino - Vi state rimangiando la parola data?". Domanda lecita quella del Comitato che continua a vigilare e dare battaglia per restituire un futuro nel pieno delle funzionali al punto nascita dell'ospedale Villamarina di Piombino. 

Per il Comitato, inoltre, l'Azienda dovrebbe chiarire cosa intende per "riqualificazione del presidio di Villamarina" nell'ambito del Piano di azione per lo sviluppo dell'offerta di servizi ospedalieri e territoriali integrati per la Val di Cornia. "Nella nota dell'Azienda si parla di percorso nascita e servizi del settore materno-infantile e non di riapertura del punto nascita", hanno sottolineato dal Comitato che chiede appunto chiarimenti in merito.



Tag

Russia, Berlusconi: «Neanche Salvini ha tolto le sanzioni»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica