QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°24° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 18 agosto 2019

Lavoro mercoledì 24 luglio 2019 ore 17:29

Rimateria, chiesti atti concreti per i lavoratori

I sindacati: "Abbiamo chiesto che l’impegno preso si tramuti in atti concreti anche in previsione dell’imminente assemblea dei soci dell’azienda"



PIOMBINO — Resta la preoccupazione per il futuro dei lavoratori Rimateria dopo l'incontro di martedì in municipio con il sindaco Francesco Ferrari e il vicesindaco Giuliano Parodi.

Le preoccupazioni restano, hanno riferito in una nota le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e la Rsu Rimateria, specie dopo le dichiarazioni della nuova amministrazione in discontinuità rispetto ad un progetto Rimateria.

Le organizzazioni sindacali si sono confrontate con il sindaco nel rispetto delle parti, apertamente sono state affrontate le problematiche che ad oggi non danno chiarezza sul futuro dell’Azienda stessa e che metterebbero a rischio il futuro occupazionale dei 50 lavoratori impiegati sul territorio di Piombino. Oltre che sul fronte lavorativo, la preoccupazione esternata dai sindacati è per l’impatto ambientale che una situazione di incertezza potrebbe causare sulle discariche ad oggi presenti sul territorio e nei progetti di bonifica e messa in sicurezza delle stesse.

L’Amministrazione, come riferito durante l'incontro con le Rsu, si è impegnata a mettere in atto tutti gli strumenti idonei alla salvaguardia dell’azienda e dei lavoratori gli stessi Lavoratori nel rispetto del territorio (leggi qui l'articolo correlato)

"Come organizzazioni sindacali abbiamo chiesto che l’impegno preso si tramuti in atti concreti anche in previsione dell’imminente assemblea dei soci dell’azienda che deciderà almeno nell’immediato il proseguo della stessa azienda Rimateria. - hanno commentato - Le organizzazioni sindacali sono chiaramente favorevoli a uno sviluppo del territorio che vada a riqualificare il ruolo e l’attività dell’azienda tramite un piano industriale definito che individui step e azioni positive per sostenere e traguardare le scelte sul ciclo dei rifiuti, in questo percorso nessun lavoratore deve essere sacrificato ancor di più in un territorio molto complesso da un punto di vista occupazionale e le organizzazioni sindacali metteranno in campo tutte le azioni necessarie per salvaguardare il lavoro ed i lavoratori dell’azienda Rimateria". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità