QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°20° 
Domani 18°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità giovedì 13 giugno 2019 ore 17:25

Ripascimento, "pronti per la stagione balneare"

A sei mesi dalle mareggiate che hanno divorato la spiaggia, la Costa Est a Piombino è tornata a brillare grazie ai lavori di ripascimento



PIOMBINO — A sei mesi di distanza dalle mareggiate che hanno straordinarie di fine Ottobre che hanno danneggiato fortemente 34 chilometri di litorale da Massa fino a Capalbio tutti si sono dati da fare. Così oggi, alle porte della bella stagione sono stati conclusi molti degli interventi di ripascimento avviati, finanziati e coordinati dalla Regione Toscana.

Dopo le intese firmate a Dicembre dalla Regione con i Comuni colpiti, il presidente Enrico Rossi, nominato commissario delegato, oggi è andato di persona a prender atto del grande lavoro di ripristino svolto bene e in tempi rapidi.

"Sei mei fa qua era un disastro, abbiamo promesso che saremmo intervenuti e lo abbiamo fatto con oltre 14 milioni". Queste le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi arrivato in Costa Est, in località Perelli a Piombino per la prima tappa dei sopralluoghi sulle spiagge toscane colpite dalle mareggiate. Con lui, il consigliere Leonardo Marras e i tecnici della Regione e del Genio civile. Ad attenderlo il neosindaco di Piombino Francesco Ferrari, i tecnici comunali, il sindaco di Follonica Andrea Benini e i responsabili degli stabilimenti colpiti.

"I lavori sono partiti ovunque e abbiamo dimostrato di fare seriamente le cose. - ha proseguito Rossi - Esprimo il mio apprezzamento nei confronti dei responsabili degli stabilimenti balneari che hanno ricostruito velocemente. Possiamo dire che può partire una bella stagione balneare e per questo esprimo la mia soddisfazione. Questo approccio – ha concluso Rossi - dimostra come nell'attività di mitigazione del rischio, in questo caso dovuto all'erosione costiera, si possa non solo produrre benefici ambientali ma anche un sostegno determinante allo sviluppo economico dei territori costieri".

I lavori eseguiti a Piombino fanno parte del Masterplan della costa; il progetto è consistito nella riprofilatura della spiaggia per oltre 60mila metri cubi su un tratto molto lungo del Parco della Sterpaia nel Golfo di Follonica. Il finanziamento è stato di 1.353.000 euro, a cui poi si è aggiunto l'intervento di ripristino della duna e della pineta della Costa Est, attuato e finanziato dal Comune di Piombino.

Il lavoro di ripascimento ha visto il prelievo della sabbia dalla fascia costiera antistante la battigia e scorrendo quindi lungo tutto il litorale della Costa Est per circa 7 km (dalla foce dell’Acquaviva a Perelli fino a Baia Toscana al confine con Follonica). Con delle draghe che aspirano la sabbia dal fondale, da una profondità di circa 1 metro fino a un massimo di 3 metri sotto il livello del mare, è stata pompata sulla spiaggia, il materiale poi è stato steso e livellato in modo da riformare una spiaggia idonea alla balneazione.

Complimenti da parte del sindaco Francesco Ferrari a tutti gli attori coinvolti, Governo nazionale, Regione, tecnici del comune e operatori del settore: “Riuscire ad avere gran parte della Costa Est ricostruita in tempo per l’inizio della stagione turistica è un grande sollievo per i balneari e per tutti i lavoratori del settore turismo: continueremo gli interventi di sistemazione della spiaggia fino a fine Giugno in modo da rendere fruibile ai turisti l’intera area del Parco della Sterpaia".

Il neoeletto sindaco di Piombino, nel suo primo incontro con il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ha sottolineato l'importanza dello sviluppo turistico fondamentale per l'assetto economico del territorio. "Un settore in cui abbiamo ampi margini di miglioramento; - ha commentato - l’attenzione dell’amministrazione sulle attività di risistemazione della Costa Est è pertanto alta”.

I sopralluoghi del presidente Rossi sono proseguiti a Castiglione della Pescaia in località Le Rocchette e a Orbetello in località Albinia.



Tag

Catania, ritrovata la «biga di Morgantina» rubata dal cimitero monumentale

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità