QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°20° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 aprile 2019

Politica giovedì 23 marzo 2017 ore 17:05

"Situazione di stallo e incertezza inaccettabile"

Dal M5Stelle un aspro commento sulla situazione in cui versa la situazione in fabbrica a Piombino. E annuncia l'adesione allo sciopero Aferpi



PIOMBINO — "Saremo alla manifestazione di Piombino per esprimere la massima solidarietà ai cittadini e lavoratori sottoposti ad una situazione di stallo e incertezza inaccettabile. Stiamo continuando a lavorare al piano B, a tutti i livelli istituzionali e sappiamo che il 27 marzo o Rebrab tira fuori dal cilindro il piano industriale atteso oppure il tempo per intervenire sarà pochissimo". Lo afferma il capogruppo M5s in Consiglio regionale Irene Galletti, insieme alla senatrice pentastellata Sara Paglini e al capogruppo in Consiglio comunale di Piombino Daniele Pasquinelli

"Siamo infatti molto preoccupati che siano i lavoratori a pagare - si sottolinea in una nota - l'incapacità di governo di quella politica che non è stata in grado nemmeno di esigere gli stessi tempi per l'impegno occupazionale e la pianificazione industriale". 

"Il destino di 4 mila lavoratori, tra Aferpi e indotto, non sembra interessare ad un governo più incline a grandi annunci e foto trionfanti con i 'salvatori della situazione' rivelatesi incapaci di garanzie risolutive. Continueremo a far pressione affinché si agisca contro questo stallo drammatico di una città intera che sta morendo", ha detto la senatrice, ricordando che da luglio migliaia di persone potrebbero non avere più un posto di lavoro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Lavoro

Attualità