QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 22 marzo 2019

Attualità martedì 27 giugno 2017 ore 11:36

Sei Toscana replica su rifiuti, costi e servizi

Il gestore dei rifiuti replica su tutto, punto dopo punto. Il servizio a Piombino? In continuità rispetto alla precedente gestione



PIOMBINO — L'arrivo della Tari nei Comuni della Val di Cornia ha riacceso la polemica sui servizi e sui costi della gestione rifiuti. Sei Toscana ha inviato una nota in merito al dibattito che vede nel mirino i Comuni della provincia di Livorno che ricadono nel bacino Ato Toscana Sud.

"Si tiene nuovamente a precisare che tutti i servizi sono svolti da Sei Toscana in continuità con quanto previsto dalla precedente gestione, mantenendo invariati frequenze e modalità sia per il centro cittadino che per le zone più periferiche. - è stato precisato - Inoltre, cosa che non avveniva da tempo, sono stati fatti fin da subito importanti investimenti in nuove attrezzature quali cassonetti e contenitori e nuovi mezzi, che sono andati a sostituire quelli ormai desueti e non funzionali, tendendo sempre al miglioramento della qualità dei servizi in essere. Per quanto riguarda le presunte segnalazioni (leggi l'articolo consigliato) non prese in considerazione, nell’ultimo mese il numero verde aziendale ha ricevuto solamente due segnalazioni in merito allo spazzamento delle strade, che sono state prontamente risolte dell’intervento degli operatori. Invitiamo quindi tutti i cittadini ad usufruire con fiducia del servizio di numero verde per le loro segnalazioni ricordando il numero 800 127 484".

Il nodo delle tariffe (leggi l'articolo consigliato), invece, "non è competenza del gestore stabilire la definizione dei costi, né tanto meno le modalità di una loro ripartizione in tariffa. - hanno detto - Tali compiti spettano infatti all’ente regolatore".

Tra gli argomenti sollevati anche il tour dei rifiuti da Ischia di Crociano a Grosseto (leggi l'articolo consigliato). "In merito invece al fatto che i rifiuti urbani raccolti nell’area Val di Cornia non possano essere più conferiti all’interno dell’impianto di Ischia di Crociano a Piombino, - si legge nella nota di Sei Toscana - va sottolineato come la scelta di quali siano gli impianti da utilizzare, ed il corrispettivo loro dovuto, dipende dagli enti preposti alla pianificazione e alla regolazione degli stessi impianti sul territorio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità