QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°24° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 18 agosto 2019

Attualità lunedì 15 gennaio 2018 ore 18:06

Sicurezza, giro di vite delle forze dell'ordine

Supporto delle forze dell'ordine per far fronte a furti e atti vandalici. L'assessore Capuano in Commissariato, poi riunione con la Municipale



PIOMBINO — Mossi i primi passi sul fronte sicurezza. Gli atti vandalici e i furti che si fanno sempre più frequenti in molte zone della città hanno spinto a convocare un incontro nella sede del Commissariato di Piombino tra le forze dell'ordine e l'assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano. Obiettivo principale coordinare il controllo sul territorio e mettere a punto un pacchetto di misure e da adottare a breve per limitare questi fenomeni.

Gli ultimi, in ordine di tempo, sono quelli segnalato al parco VIII Marzo dove sono stati rovinati i giochi per i bambini e nella piazzetta del Consiglio dei bambini dove è stata danneggiata una seduta decorata con le ceramiche.

“I recenti episodi fanno pensare a un'escalation che riguarda soprattutto i furti nelle auto e gli atti vandalici. - ha affermato l'assessore Capuano - Per questo è importante agire su più fronti secondo un'unica cabina di regia, anche perché il fenomeno è variegato e va affrontato sotto diversi aspetti. Ciascuno metterà in atto delle strategie per potenziare il sistema dei controlli, ma sotto un coordinamento unico che è indispensabile per garantire la buona riuscita delle azioni".

Il 19 Gennaio si terrà la riunione con la Polizia municipale per dare corso a un programma di interventi che prevedano, oltre alla videosorveglianza, una maggiore presenza sul territorio.

"Altro aspetto sul quale puntare è il controllo di vicinato. - ha aggiunto Capuano - Non usciamo da questa situazione se i cittadini non sono sensibilizzati e se non si sviluppa un controllo di vicinato in maniera coordinata con le istituzioni. Una rete di controlli strutturata che funga da deterrente contro il verificarsi di questi episodi molto spiacevoli e costosi per la collettività”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità