QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°24° 
Domani 18°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 18 agosto 2018

Attualità martedì 22 maggio 2018 ore 13:15

Quattro nuove telecamere in piazza Dante

Foto di repertorio

Sostituite otto telecamere di videosorveglianza non funzionanti in varie zone della città, quattro quelle che invece monitoreranno la piazza



PIOMBINO — Continuano i lavori di ammodernamento del sistema di videosorveglianza esistente da parte della Polizia municipale, avviato grazie al progetto regionale finanziato a fine 2016 per la sostituzione di telecamere già esistenti e non più funzionanti e l'istallazione di nuove.

Sostituite e collaudate otto telecamere già esistenti nel centro città: una telecamera in via Petrarca intersezione via della Repubblica, una in via della Repubblica intersezione via Petrarca, una in via Pisacane intersezione via Portovecchio, una alla rotatoria tra via Portovecchio e via Pisacane, due in piazza Gramsci (una lato via Carducci e una che controlla la piazza in area pedonale, lato fontana), due in via Fucini (ex Tribunale, una che controlla l'intersezione via Volta - via Fucini e una che controlla l'intersezione via Fucini - via Tellini). Infine sono state installate quattro nuove telecamere, prima inesistenti, in piazza Dante, due per controllare lato Via Fucini, due lato Via Torino.

Prossimamente sarà completata la sostituzione di altri apparecchi non più funzionanti ovvero quelli in via Resistenza, viale Unità d'Italia e viale Matteotti, due in piazza Verdi, due via della Repubblica e via Lombroso, due in piazza Niccolini e due tra Borgo alla Noce e via Cavour.

Si provvederà inoltre all'installazione di altre 3 nuove telecamere all'intersezione tra via Pisacane via Buozzi, tra via Pisacane e via Vespucci, una in piazza Bovio che guarda palazzo Appiani.

“Un progetto di videosorveglianza della città finalizzato a rafforzare la sicurezza urbana. – ha affermato l'assessore ai lavori pubblici e alla sicurezza Claudio Capuano – Nei tempi tecnici stiamo andando verso un piano organizzato per la sicurezza che verrà concordato con le forze dell'ordine. Certo, la sicurezza nelle città non si rafforza esclusivamente con l’installazione di sistemi di videosorveglianza, ma una rete di telecamere, situate in posti strategici, può dare un contributo a una politica di azioni e di progetti complessivi finalizzati a migliorare la sicurezza in città” (leggi qui sotto gli articoli correlati).

Con le nuove telecamere un nuovo tassello si va ad aggiungere alle misure intraprese negli anni dall'Amministrazione che vedono: il potenziamento dell'organico della Polizia municipale nel periodo estivo, l'adesione nel 2014 al Patto per la sicurezza tra Prefettura e Regione Toscana e l'istallazione nel 2016 di tre telecamere a lettura targa al Gagno e telecamere mobili per implementare e integrare il sistema di videosorveglianza già esistente.



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità