QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 24 agosto 2019

Attualità giovedì 22 novembre 2018 ore 16:05

Costa degli Etruschi, mission turismo tutto l'anno

Dopo l'assegnazione del Buy Tuscany on the Road, i Comuni della Costa degli Etruschi intavolano un percorso per lo sviluppo del turismo tutto l'anno



SAN VINCENZO — La Costa degli Etruschi è pronta a intavolare un percorso che porti nei Comuni dell'ambito un turismo attivo tutto l'anno. Questo uno dei principali argomenti trattati durante la conferenza dei sindacai che si è svolta a Donoratico.

Dopo il successo ottenuto con l’assegnazione del Buy Tuscany on the Road 2019, ci sono altre novità in vista per il progetto turistico Costa degli Etruschi che nel frattempo ha ufficializzato l'ingresso anche dei Comuni di Guardistallo e Casale Marittimo.

Durante la riunione di Donoratico è stato possibile parlare del nuovo piano operativo 2019 che verrà approvato in via definitiva nel prossimo incontro fissato per il 27 Novembre. Particolarmente soddisfatta l'assessora Serena Malfatti del Comune di San Vincenzo, capofila dell'ambito Costa degli Etruschi.

Costa degli Etruschi inizia ad avere risvolti concreti creando nuove occasioni lavorative, infatti, da ieri è stato reso pubblico sul sito del Comune l’avviso per invitare le aziende e i professionisti a proporre la loro idea di comunicazione del materiale informativo di ambito, che verrà fornito a tutti gli uffici turistici del territorio”, ha aggiunto il sindaco Alessandro Bandini, che annuncia in anteprima come San Vincenzo in quanto Comune capofila del progetto "sarà teatro di un incontro tra tutti gli imprenditori turistici, i nostri Comuni e Toscana Promozione Turistica". 

"Oggi il marketing territoriale ha assunto un ruolo strategico per lo sviluppo di un piano turistico a San Vincenzo e in tutta la Costa degli Etruschi. - ha concluso - La diversificazione e la promozione del territorio sono il volano di sviluppo per la San Vincenzo del futuro”.



Tag

Chef morto, lo zio racconta: «Andrea si è trovato nel posto sbagliato nel momento sbagliato»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Lavoro

Attualità