QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità mercoledì 13 luglio 2016 ore 18:00

La posidonia non è più un problema

Foto d'archivio

I sindaci di San Vincenzo e Castagneto Carducci mettono a tacere le polemiche scaturite a seguito dell'interramento delle alghe



SAN VINCENZO — "Le Amministrazioni Comunali di San Vincenzo e di Castagneto Carducci hanno eseguito l’intera operazione seguendo tutte le procedure previste in questi casi, rispettando le linee guida redatte dalla Provincia di Livorno e a seguito dell’ottenimento dei pareri di competenza da parte della Provincia, del Ministero dell’Ambiente e del Corpo Forestale dello Stato". Così i sindaci di San Vincenzo e Castagneto Carducci hanno annunciato l'avvio alla conclusione degli interventi di interramento della posidonia spiaggiata sul litorale. 

Una precisazione giunta anche a margine della segnalazione fatta dal gruppo Insieme per Castagneto che contestava questa operazione (leggi l'articolo consigliato).

Come viene spiegato in una nota congiunta, questo intervento è stato fatto di notte dal momento che il litorale era molto frequentato di giorno. Per l’esecuzione del lavoro, affidata da Sei Toscana al consorzio Sabbia Etrusca, sono stati utilizzati dei mezzi gommati adatti a marciare sulla spiaggia.

"Contrariamente a quanto affermato da un gruppo di opposizione del Comune di Castagneto Carducci, - hanno aggiunto - il materiale oggetto di rimozione ed interramento è formato da posidonia mista a sabbia e che tutto il lavoro è stato monitorato dagli organi preposti al controllo, presenti ed attivi sul territorio. Il tratto di litorale oggetto di interramento, una volta ultimata la prima fase del lavoro, diversamente dalle affermazioni riportate, si presentava perfettamente pulito e addirittura ampliato in profondità".

La scelta di interrare le alghe a Castagneto è stata una decisione costretta dal fatto che a San Vincenzo non ci sono nella parte nord del proprio litorale tratti di spiaggia sufficientemente ampi da permettere questo intervento. Il tutto, come tengono a precisare le due Amministrazioni, è stato fatto nel rispetto delle regole e dell'ambiente dopo aver assunto i pareri favorevoli delle autorità competenti.



Tag

Si assentava dal posto di lavoro, arrestato il sindaco di Scalea

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità