QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°18° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 22 maggio 2019

Politica giovedì 29 settembre 2016 ore 18:39

La maggioranza contro la politica del no

Il gruppo di maggioranza San Vincenzo C'è ha replicato alla posizione di Assemblea Sanvincenzina sul progetto di restauro



SAN VINCENZO — "Invece di plaudere al via della ristrutturazione del palazzo comunale, Assemblea Sanvincenzina critica l’Amministrazione per la mancanza di programmazione quando, al contrario, questa Amministrazione sta portando avanti proposte e fatti concreti, tra i quali, ultimo in ordine di tempo, proprio l’avvio della procedura di appalto dei lavori di ristrutturazione del Palazzo Comunale".

Non se lo lascia dire due volte il gruppo consiliare San Vincenzo C'è che rimanda al mittente le accuse. "La mancanza di programmazione e di proposte è un tratto che contraddistingue, invece, questa opposizione che non riesce a presentare nessuna proposta alternativa e continua a lanciare accuse e a praticare la politica del no a qualsiasi scelta venga fatta", si legge in una nota.

Il progetto di ristrutturazione degli edifici civici è stato suddiviso in tre fasi, due delle quali comprendono la ristrutturazione e riqualificazione del Palazzo Comunale e del Palazzo della Cultura. Quest’ultimo, a differenza di quanto affermato da Assemblea Sanvincenzina, sarà interessato da una ristrutturazione che riguarderà in prima istanza il piano terreno dell’edificio, destinato ad ospitare alcuni uffici comunali.

"Vorremmo, inoltre, informare i consiglieri di opposizione che la ristrutturazione del Palazzo della Cultura alla quale fanno riferimento, risale al 1991, quindi non proprio qualche anno fa come da loro affermato. - ha aggiunto - La nuova legge sugli appalti e gare pubbliche, approvata nei primi mesi dell’anno, ha causato la necessaria revisione del bando di gara adeguandolo alla nuova normativa, questa non vuole essere una giustificazione, ma semplicemente una informazione dei motivi del ritardo nel conferire l’incarico per l’esecuzione dei lavori. Capiamo il ruolo di una opposizione ma essere sempre contro a tutto, a prescindere, - hanno concluso - porta solo a non avere prospettive future per San Vincenzo".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Elezioni