QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Attualità sabato 18 agosto 2018 ore 21:05

Variante Rimigliano, la Soprintendenza dice no

Foto di repertorio

A segnalarlo è il Gruppo di intervento giuridico che aveva segnalato una serie di osservazioni alla variante di Rimigliano



SAN VINCENZO — "La Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e di Livorno ha risposto (nota prot. n. 10068 del 9 Agosto 2018) all’atto di intervento con osservazioni nella procedura di variante al regolamento urbanistico denominata Tenuta di Rimigliano adottata dal Comune di San Vincenzo (LI) nel Giugno 2018", lo scrive il Gruppo di intervento giuridico in una nota a seguito di diverse segnalazioni proprio in merito alla variante (leggi qui sotto gli articoli correlati).

"La Soprintendenza pisana ha reso noto di aver confermato il proprio parere nettamente negativo (nota prot. n. 9133 del 19 Luglio 2018)", hanno spiegato. Confermato anche il precedente parere negativo sotto il profilo della compatibilità paesaggistica espresso in sede preventiva (nota prot. n. 4371 del 5 aprile 2018). "Considerata la presenza del vincolo paesaggistico sull’intera area di Rimigliano, inoltre, appare giuridicamente impossibile la realizzazione di questa variante urbanistica", hanno ribadito.

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus aveva già inoltrato al Comune di San Vincenzo  un atto di intervento con osservazioni nella procedura di variante al regolamento urbanistico denominata Tenuta di Rimigliano adottata con deliberazione Consiglio comunale n. 51 del 7 Giugno 2018. Sono stati coinvolti anche, per opportuna conoscenza, i Ministeri dell’ambiente e per i beni e attività culturali, la Regione Toscana, la Provincia di Livorno, i Carabinieri Forestale.

"Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha chiesto l’annullamento in via di autotutela della deliberazione consiliare di adozione della variante in quanto effettuata in violazione degli obblighi di copianificazione Stato, Regione, Comune. - hanno sottolineato nella nota - Il valore ambientale e paesaggistico della storica Tenuta di Rimigliano, contigua al parco naturale costiero di Rimigliano, dev’essere salvaguardato e la sua tutela è un vero e proprio banco di prova di quel buon governo del territorio tanto caro alla Toscana, ma oggi troppo spesso appannato. La Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Pisa ha già espresso chiaramente la sua posizione negativa, Regione e Comune che cosa aspettano?".



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca