QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°28° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 25 giugno 2019

Sport domenica 26 maggio 2019 ore 15:34

Gare da record per il Centro Atletica Piombino

Ottimi risultati e passi in avanti per gli atleti del Centro Atletica Piombino. Un intenso periodo di gare valso l'accesso alle fasi nazionali



PIOMBINO — Due settimane di gare di fuoco per gli atleti del Centro Atletica Piombino che hanno preso parte ai campionati di società, categorie assolute (Arezzo, 11-12 Maggio) e U18 (Cecina, 18-19 Maggio). Buone affermazioni degli atleti seguiti dal professor Armando Mansani: Alessio Ferrara, vincitore degli 800 metri ad Arezzo con il tempo di 1'55"64, e Giulia Montecchi, prima tra le U18 a Cecina con 4'56"80, crono non lontano dal suo primato personale. Ferrara ricercherà la qualificazione per i campionati italiani a Castiglione della Pescaia, mentre la Montecchi ha già staccato il pass per Agropoli, dove si terrà la rassegna nazionale U18. 

Già qualificata come la compagna di squadra, anche Matilde Poli che ad Arezzo, nonostante il forte vento, è riuscita a volare sopra i 3.50. Sensibili miglioramenti anche per Abhishek Galoppini nella stessa disciplina, salito a quota 3.80, e Nicolò Augusto Vitiello, che ha iniziato recentemente ad allenarsi con più costanza nel gruppo dei grandi, ed ha quindi fatto presto a scavalcare i 3.30.

Positive anche le prove dei multiatleti sugli ostacoli. Emanuele Fazzini si è reso protagonista di un ottimo 15"58 a Cecina, nonostante vada ancora a rilento nella fase di uscita dai blocchi, e ha ritoccato il suo primato anche il suo allenatore Lorenzo Mansani 16"44 nei 110 metri ad ostacoli con barriere alte 106 cm.

Due i rientri in pedana: per Federico Panicucci dopo alcuni mesi di assenza, 1.89 il suo risultato, mentre per Dario Traversari dopo tre anni, 46.97 la sua misura nel giavellotto. Sempre dal settore lanci, buoni risultati per Ruben Perotti che anche con gli attrezzi delle categorie assolute si fa sentire: 41.24 per lui con il disco da 2 Kg, terzo posto e grande emozione per lui salire sul podio insieme a due colossi della disciplina, il fiorentino Leonardo Fabbri, e il livornese Alessio Mannucci, ben più grandi di Ruben. Perotti ha poi vinto a Cecina il peso U18 con l'ottima misura di 15.77. Dopo un periodo difficile, da segnalare anche l'11"31 di Umberto Mezzaluna sui 100 metri.

Prima uscita stagionale per Lorenzo Calise sui 400 Hs: con forte vento contrario nella prima curva è riuscito comunque a chiudere in 57"40. Salita a 2.55 Martina Pescucci nel salto con l'asta, mentre Vittoria Sambuco ha ritoccato il suo primato fino a 30"30 nei 200.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Lavoro