comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°24° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
De Luca: «Risultato orgoglio di Napoli e della Campania»

Politica domenica 01 ottobre 2017 ore 14:35

Sei Toscana, è scontro sull'aumento dei compensi

La decisione del consiglio di amministrazione fa infuriare il sindaco di Suvereto. Anche Cooplat sottolinea di aver votato contro



SUVERETO — Sei Toscana è finita ancora una volta nella bufala per la decisione del consiglio di amministrazione di aumentarsi i compensi da 300mila e 460mila euro. La decisione è stata avallata l'11 settembre scorso anche se ci sono state molte defezioni e contestazioni.

Sei Toscana gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nelle province di Siena, Arezzo, Grosseto e i Comuni della Val di Cornia in provincia di Livorno. E, dopo lo scandalo della maxi-gara da tre miliardi e mezzo di euro truccata (leggi l'articolo collegato), si aggiunge una nuova pagina condita di polemiche per Sei Toscana.

"Tutto questo mentre aumentano le bollette ai cittadini e peggiorano i servizi, solo una parola: vergognatevi", ha detto il sindaco di Suvereto Giuliano Parodi in un post su Facebook. A prendere le distanze da questa scelta anche la cooperativa Cooplat, che assieme alla controllata Ecolat, detiene il 24 per cento delle quote societarie e ha votato contro l'aumento dei compensi e ora auspica in un ripensamento.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità