QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°35° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 28 luglio 2016

Politica lunedì 11 gennaio 2016 ore 14:49

"La confusione in casa PD è molta"

Un'unica zona distretto che abbracci la Val di Cornia e la Val di Cecina? Per Parodi, sindaco di Suvereto, le rivendicazioni sono inutili

SUVERETO — “Non capisco cosa ci sia da rivendicare da parte loro (Valerio Fabiani e Francesco Lolini, ndr) nell’idea di creare un'unica zona distretto che vada da Rosignano a Piombino; per far questo i sindaci, e non i segretari di partito, devono esprimersi entro il 30 marzo sottoponendo alla Regione una ipotesi di riperimetrazione dell’area".

Una sola zona distretto significa anche una sola società della salute, e allora mi chiedo come mai se il PD è da mesi che sembra vada dicendo questo non ha chiesto la sospensione del concorso in atto per selezionare il nuovo direttore della società della salute della Val di Cornia? - avanza il sindaco di Suvereto Giuliano Parodi - Fabiani come può suggerire che la loro zona distretto ipotizzata comprenda anche le colline metallifere quando le stesse appartengono ad una altra ASL, area vasta Sud-est, mentre noi siamo in area vasta Nord-ovest? Mente sapendo di mentire o è incompetente in materia e quindi sarebbe opportuno che tacesse e lasciasse ai sindaci l’onere di occuparsi di questo? In conclusione se l’idea era della zona distretto unica come mai il PD ha esultato per la conquista della zona distretto dell’Elba, di fatto inficiando la possibilità di avere un unico contenitori dove gestire i 3 presidi ospedalieri?".

"La confusione in casa PD è molta e la loro incompetenza sta portando un servizio essenziale come quello della sanità allo sbaraglio, creando cittadini di serie A e cittadini di serie B e sulla salute non si scherza. La buona politica non è una corsa a mettere bandierine - sentenzia - e non sarà una tessera di partito a salvarci la vita".

Tag