QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°32° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 02 luglio 2016

Attualità domenica 24 gennaio 2016 ore 14:16

Un progetto per godersi il sole con attenzione

Questo è il titolo del programma di prevenzione del melanoma, tumore della pelle ancora poco conosciuto, che coinvolgerà docenti e alunni

SUVERETO — Con la seconda settimana di febbraio partirà il progetto "Goditi il sole con attenzione". Gli insegnanti delle scuole medie ed elementari del plesso di Suvereto seguiranno un corso di formazione tenuto dai medici specializzati in dermatologia che operano per l'Associazione Contro il Melanoma di Pisa.

“La finalità è quella di illustrare le varie problematiche inerenti alla malattia melanoma - interviene l'assessore alla sanità Caterina Magnani coordinatrice dell'iniziativa - in modo tale che, gli insegnanti siano in seguito autonomi per le lezioni da svolgere nelle classi scelte. Il coinvolgimento delle scuole è fondamentale per le finalità dell'associazione e di questa amministrazione”.

"Le classi selezionate sono la quinta elementare e la seconda media. - continua l'assessore Magnani - Questa scelta è dovuta al fatto che i programmi di scienze sia in quinta che in seconda media prevedono lo studio del corpo umano, quindi parlando di pelle e di alterazioni dovute all'esposizione alle radiazioni solari si integrano bene con il programma svolto nell'orario istituzionale".

Prima della lezione verrà distribuito ai ragazzi un test che ha lo scopo di verificare le nozioni della classe sull'argomento che verrà trattato. Dopodiché inizia la lezione che riguarderà la pelle e la sua funzionalità con cenni di anatomia, istologia e fisiologia. Successivamente verrà fatto riferimento alla radiazione solare e alle varie modalità con cui essa può influenzare la normale funzionalità della nostra pelle. Quali strategie utilizzare per prevenire i danni immediati e ritardati dovute all'azione diretta del sole. Poi ci sarà l'interazione con la classe, dando spazio a riflessioni, considerazioni e curiosità. 

Verrà alla fine consegnato un nuovo test di apprendimento in parte uguale a quello iniziale con l'aggiunta di domande più specifiche riguardanti la lezione svolta. Il lavoro successivo consiste nel lasciare ai ragazzi libertà nel formulare un elaborato che sarà selezionato da una giuria composta da insegnanti e medici e il migliore sarà premiato.

Tag