QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°24° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 16 settembre 2019

Politica lunedì 19 ottobre 2015 ore 18:27

"Un ufficio urbanistico unico per la ValdiCornia"

Il sindaco di Campiglia Rossana Soffritti risponde alle critiche della lista Comune di Cittadini: “Pianificazione d’area è nostra priorità assoluta”



CAMPIGLIA MARITTIMA — “La democrazia gode di ottima salute e la giunta nel rispetto dei ruoli ha dato mandato agli uffici di compiere una serie di verifiche, quando sarà il momento è ovvio che verranno attivati tutti gli strumenti di confronto con le commissioni e il consiglio comunale”. E’ la replica del sindaco di Campiglia Marittima alle accuse del Comune di Cittadini dopo che è stato presentato alla stampa l’atto di indirizzo con cui l’esecutivo di Campiglia intende verificare la possibilità di dare un primo impulso all’economia locale anticipando con varianti non sostanziali la revisione complessiva del Regolamento urbanistico che scadrà nel 2016.

“La pianificazione territoriale di area rimane una nostra priorità assoluta – afferma Soffritti - tant’è vero che è stato ricostituito l’Ufficio intercomunale di piano per procedere, come da anni è buona pratica del nostro territorio, alla pianificazione coordinata e unitaria. Il Comune di Campiglia condivide appieno gli obiettivi strategici della Regione Toscana e la forte spinta che la Regione ha dato alla pianificazione d’area come uno degli elementi necessari ad un’efficace organizzazione del governo del territorio. 

Credo inoltre – aggiunge Soffritti – che in tempi brevi si dovrebbe approdare ad un ufficio urbanistica unico per i comuni della Val di Cornia in modo non solo da facilitare ulteriormente rispetto all’esistenza dell’ufficio di piano il lavoro di programmazione, ma anche quello del lavoro quotidiano, il tutto nella consapevolezza che le risorse umane sarebbero meglio valorizzate in un contesto unico, visto che le prospettive di assunzione per ogni comune sono sempre più ridotte e che, giustamente, a tutti i livelli, si chiede innovazione e contenimento della spesa. Aspetto importante dell’atto di indirizzo è quello di prevedere l’adeguamento degli strumenti urbanistici locali alle nuove normative, in primis la legge regionale 65/2014”.

Il sindaco chiarisce anche il rapporto con i privati: “Il fatto che si siano ricevute delle istanze significa che il territorio si muove, è vitale, e, ad ogni modo, è attinente al ruolo politico del sindaco e della giunta avere un costate atteggiamento di ascolto verso cittadini e imprese, questo non significa che le scelte sono conseguenze delle richieste ma che le scelte, e non potrebbe che essere così, tengono conto del quadro effettivo e concreto della realtà sulla base dell’interesse generale”.



Tag

L'entrata trionfale di Piero Angela al convegno con i guardiani di Star Wars: sorpresa e applausi dai presenti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Lavoro