comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:16 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Covid a Milano, Gallera: «La situazione migliora, indice Rt a 0,8»

Politica giovedì 29 ottobre 2020 ore 13:48

Centro Covid, "non siamo contrari a prescindere"

Il centro polifunzionale di Campiglia

Pur rimarcando l'importanza del percorso decisionale condiviso, il gruppo di maggiorana Campiglia Comune non si tira indietro di fronte all'emergenza



CAMPIGLIA MARITTIMA — In Consiglio comunale si è parlato del destino della struttura di Campiglia Marittima alla luce della situazione emergenziale legata al Covid-19.

Il gruppo di maggioranza Campiglia comune ha confermato la posizione già espressa nel mese di Marzo. "Pur non negando l’iniziale grave mancanza di condivisione da parte della Asl, - hanno spiegato in una nota - ribadisce di voler condividere il percorso decisionale con l’azienda e di non essere contraria a prescindere alla trasformazione del centro, in quanto tutto deve essere contestualizzato nel momento storico che stiamo vivendo, non farlo non solo sarebbe un errore ma un grave danno a tutta la comunità. Ad ogni modo il sindaco si è da tempo mosso per strutturare un dialogo serrato e continuativo con l’azienda, tale da programmare insieme i piani di azione per le prossime settimane e mesi, al fine di gestire strategicamente le criticità e lavorare con trasparenza. Rimane comunque palese che non spetta al gruppo di minoranza il poter esprimere, tecnicamente, un giudizio sull’idoneità o meno della struttura al trattamento della riabilitazione dei casi Covid".

Il riferimento al Gruppo 2019 che ha presentato un ordine del giorno per esprimere la contrarietà alla trasformazione del centro polifunzionale di Campiglia in centro per la riabilitazione Covid (leggi qui l'articolo collegato).

"Il sindaco e la giunta - hanno aggiunto da Campiglia Comune - ovviamente cercheranno fino all’ultimo di mantenere i servizi presenti nella struttura, ma se la situazione sanitaria dovesse ancora peggiorare e l’Azienda sanitaria, proprietaria della struttura, decidesse e motivasse una scelta per cui la struttura si rendesse fondamentale per la tenuta del sistema, questa Amministrazione avrebbe il dovere certamente di rassicurare rispetto ai lavoratori, alla divisione degli spazi, attuando gli interventi necessari per preservare la salute e la sicurezza di tutti, ma certamente non potrebbe tirarsi indietro. L’importanza che la struttura di Campiglia ha - hanno concluso - è rappresentata peraltro anche dal lavoro che la stessa Amministrazione insieme agli altri sindaci della Società della Salute sta facendo per migliorarne il prestigio e potenziare i servizi, anche alla luce dell’esperienza maturata in questa drammatica pandemia".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità