QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità sabato 24 marzo 2018 ore 09:21

Sposarsi a Campaglia, ecco i luoghi più suggestivi

Foto di repertorio

Approvato il regolamento per matrimoni e unioni civili che allarga la disponibilità di location per il giorno del sì



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina l’organizzazione della celebrazione dei matrimoni civili e la costituzione delle unioni civili nel territorio del comune di Campiglia Marittima, ovviamente nel rispetto della normativa vigente.

La principale novità, e anche quella che senz’altro sarà gradita a molti futuri coniugi, è la possibilità di celebrare le nozze, non più solo nella sede comunale di Campiglia Marittima, nella delegazione di Venturina Terme e al Palazzo Pretorio dove da qualche anno è stata allestita in una delle sale del museo Guarnieri la Sala dei Matrimoni, ma anche in altre sedi.

Da adesso in poi, infatti, sarà possibile sposarsi alla Rocca San Silvestro, alla Rocca di Campiglia, al Teatro dei Concordi, il Centro civico Mannelli e Villa Lanzi nel Parco archeominerario di San Silvestro. 

In più, la giunta comunale, con successiva delibera, potrà individuare strutture private che per pregio storico, artistico e paesaggistico, capienza e disponibilità, risultino stabilmente adeguate alla celebrazione di matrimoni civili e della costituzione delle unioni civili. Tutto dietro il versamento di una specifica tariffa a titolo di rimborso spese. La celebrazione in luoghi diversi da quelli non è consentita, se non per quanto previsto dall’art.110 del codice civile.

Di norma la celebrazione dovrebbe avvenire dal lunedì al venerdì nell’orario di servizio degli uffici dello stato civile, però per il sabato e la domenica è possibile, purché gli orari siano preventivamente concordati con l’ufficiale dello stato civile celebrante. Non saranno celebrati matrimoni civili e costituzione delle unioni civili nelle festività, inoltre non potranno essere celebrati in occasione delle consultazioni elettorali o referendarie.



Tag

Renzo Bossi: «I 49 milioni erano sul conto quando papà se ne andò»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Lavoro

Attualità