QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 15 novembre 2019

Attualità domenica 11 agosto 2019 ore 11:34

Ztl Venturina, da settembre si cambia

Più parcheggi gratuiti per incentivare la frequentazione dei negozi, mentre i papaveri restano per garantire uno spazio di incontro



CAMPIGLIA MARITTIMA — "Ci diamo l’orizzonte temporale di fine anno per fare le valutazioni e per apportare gli aggiustamenti che saranno necessari”. Parola della sindaca Alberta Ticciati in merito alle nuove misure previste per la Ztl di Venturina.

Sarà introdotta da Settembre la nuova soluzione per la viabilità della Ztl che nei mesi scorsi ha generato parecchio malcontento tra commercianti e cittadini. Per mettere un punto alla polemica la sindaca Ticciati ha avviato un confronto con gli interessati per raggiungere una soluzione che riuscisse ad accontentare tutti, raccogliendo tutte le osservazioni fatte. 

La filosofia è quella di portare chi arriva a Venturina da nord e da sud, a toccare tutti i parcheggi disponibili prima di uscire dal centro, così da poter sostare nelle immediate vicinanze della Ztl, cuore pulsante del centro cittadino, centro che non può stare né senza attività commerciali vitali, né senza quel circuito di persone, residenti o visitatori, che sono il bacino potenziale di lavoro del commercio stesso (leggi qui l'articolo correlato)

Quella dei parcheggi, come viene spiegato in una nota dell'Amministrazione, deve essere visto come un valore aggiunto per ogni attività, per questo il nuovo progetto ha puntato al loro incremento: un parcheggio sarà ricavato dal terreno della Telecom e potrebbe consentire l'ingresso in centro sia da largo Sbarretti sia, con passaggio pedonale, da via Mazzini. Un incremento di posti, nel medio-lungo periodo, sarà possibile anche grazie alla riorganizzazione del parcheggio posto tra via Gorizia e via Fiume. Non ancora praticabile invece l’ipotesi di utilizzo pubblico del parcheggio privato di via F.lli Bandiera, poiché su questo punto l’amministrazione comunale non ha trovato piena condivisione da parte dei proprietari.

Se da un lato si risponde all'esigenza dei commercianti di mantenere l'opportunità di raggiungere agevolmente l'area in auto, al contempo si va incontro al desiderio di molti cittadini che chiedevano di avere una parte della città dedicata all'incontro e al passeggio sempre chiusa al traffico, che ad oggi è quella delimitata dai lampioni a papavero. 

In più da una certa ora della sera in particolare d’estate, da individuare con i commercianti, c’è la volontà di chiudere al traffico tutto il tratto compreso tra via Dante Alighieri e via Cerrini. La proposta non ha per nulla convinto il Gruppo 2019 che chiedeva qualcosa di più incisivo (leggi qui l'articolo correlato).



Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità