QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°28° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 25 giugno 2019

Politica domenica 19 maggio 2019 ore 10:30

Elezioni comunali 2019, come e quando si vota

Domenica 26 Maggio i cittadini dei Comuni della Val di Cornia sono chiamati al voto per le elezioni amministrative ed europee



PIOMBINO — Uffici elettorali al lavoro per gli adempimenti necessari allo svolgimento delle elezioni europee ed amministrative del prossimo 26 Maggio. In questa occasione si rinnovano infatti i sindaci e i consigli comunali di 3.800 Comuni italiani (in Val di Cornia i Comuni di Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo e Suvereto) e si rinnovano i 76 eurodeputati che andranno a rappresentare l’Italia al Parlamento europeo. I seggi rimarranno aperti solo nella giornata di domenica 26 Maggio dalle 7 alle 23.

A Piombino, il Comune più grande al voto in Val di Cornia, sono 26.909 gli ammessi al voto per le elezioni del Parlamento europeo, di cui 12.754 uomini e 14.155 donne, più una lista aggiunta di 120 cittadini comunitari. Per le amministrative gli ammessi al voto sono invece 27.506 (nel 2014 erano 28.025), di cui 13.063 uomini e 14.443 donne con 203 cittadini comunitari da aggiungere.

Per esercitare il diritto di voto, oltre ad un documento di riconoscimento valido, l'elettore deve esibire la tessera elettorale. Chi avesse smarrito la tessera può chiedere il duplicato all'ufficio elettorale del Comune di Piombino che resterà aperto dal 23 Maggio fino al termine delle operazioni di voto, con i seguenti orari: 24 e 25 Maggio dalle ore 09 alle ore 18; 26 Maggio dalle 07 alle 23.

Per quanto riguarda le Amministrative per il Comune di Piombino ci sono 12 liste e 5 candidati sindaco. Nelle sezioni dei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti come Piombino, dove il candidato alla carica di sindaco può essere collegato anche a più liste, ci sono tre opzioni di voto: si può tracciare un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest’ultima appoggiato; si può tracciare un segno sul simbolo di una lista, tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata: così facendo si ottiene il cosiddetto voto disgiunto; si può tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste a quest’ultimo collegate. Per esprimere il voto di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale, sarà necessario scriverne il nominativo nelle righe stampate a fianco del contrassegno della lista di appartenenza dei candidati esprimendo fino a due preferenze (un uomo e una donna).

È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno). Qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare il 9 Giugno per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti (ballottaggio). Al secondo turno viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Nei Comuni più piccoli, invece, il sindaco verrà eletto al primo turno. Questo il caso di Campiglia MarittimaSan VincenzoSuvereto

Inoltre l'Azienda Usl Toscana Nord Ovest ha indicato giorni e orari per il rilascio dei certificati destinati agli elettori affetti da patologie che ne impediscano o rendano difficoltoso l’esercizio di voto. A Piombino è possibile recarsi presso la palazzina rossa dipartimento prevenzione vicino l'ospedale nei giorni 23, 24 e 25 Maggio dalle 11 alle 12,30 e domenica 26 dalle 10 alle 11. A Sassetta presso il centro socio sanitario giovedì 23 dalle 9,30 alle 10,30. A San Vincenzo presso il centro socio sanitario nei giorni 23, 24 e 25 dalle 9 alle 10. A Venturina presso il centro socio sanitario il 23, 24 e 25 dalle ore 10,30 alle 11,30.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Lavoro

Attualità

Cronaca