QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 22 novembre 2019

Lavoro martedì 27 febbraio 2018 ore 17:49

Magona, Bruxelles fa chiarezza su Piombino

La commissaria Ue alla concorrenza Vestager ha risposto alla richiesta di chiarimento dell'eurodeputata D'Amato che ora sollecita il Governo



PIOMBINO — Si torna a parlare di Piombino a Bruxelles, per la precisione della questione relativa alle sorti dell'ex Magona oggi ArcelorMittal intrecciato all'acquisizione dell'Ilva di Taranto da parte di quest'ultima.

L'occasione è la richiesta di chiarimento da parte dell'eurodeputata tarantina del Movimento 5 Stelle Rosa D'Amato. La commissaria Ue Margarethe Vestager ha tenuto a precisare che non sono state richieste specifiche dismissioni e lo scrive nero su bianco su una lettera di risposta.

"Il compito della Commissione - si legge nella lettera - è di identificare se la transazione proposta solleva preoccupazioni sulla concorrenza. E' responsabilità delle imprese coinvolte decidere come far fronte a queste preoccupazioni".

Per D''Amato negate dunque "tutte le voci di corridoio che in questi mesi hanno parlato di richieste specifiche di Bruxelles per la dismissione dell'impianto di Piombino, di proprietà di ArcelorMittal. Calenda e il governo smettano di prendere in giro i cittadini - ha aggiunto D'Amato - e chiariscano quali sono le carte sul tavolo prima dell'8 Aprile, quando scadranno i termini dell'indagine antitrust".

Insomma nessuna dismissione, ma a Piombino la trattativa per la cessione della Magona da ArcelorMittal ad Arvedi è in piedi con tutte le incognite del caso (leggi qui sotto gli articoli correlati).



Tag

Mes, Di Maio: «Nessuno scontro con Conte»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità