QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°16° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Politica lunedì 19 dicembre 2016 ore 21:34

Leali ma reali, su Aferpi Spirito Libero è chiaro

Stefano Ferrini, Sergio Filacanapa, Andrea Fanetti, Daniele Massari

Il coordinamento fissa la sua posizione in merito alla vicenda Aferpi, ribadendo la sua lealtà verso l'Amministrazione Giuliani



PIOMBINO — Spirito Libero per Piombino fissa la sua posizione all'interno della vicenda Cevital/Aferpi portata avanti dai banchi del consigli comunale e non solo. E per farlo parte da tre punti: "Entriamo in giunta per 'fare'; saremo sempre leali, diverso da fedeli, verso il sindaco Massimo Giuliani e il programma di coalizione; noi nasciamo e siamo liberi, pertanto prendiamo tutte le nostre decisioni autonomamente".

Questo quanto è stato riportato in comunicato stampa, a distanza di tre anni dal percorso iniziato con le Amministrative e alla luce dei recenti sviluppo sul frone Aferpi. "Nei numerosi comunicati che Spirito Libero ha dedicato alla cosa, ne vogliamo ricordare due: - hanno detto dal coordinamento - uno del 15 gennaio 2015 dove dichiaravamo fiducia nel progetto senza gli entusiasmi ed i mercì che si sprecavano allora; l’altro del successivo 9 settembre dove esternavamo tutta la nostra preoccupazione per il mancato avvio di demolizioni e la latitanza di progetti chiari. Recentemente, abbiamo chiesto un tavolo di discussione per dare ascolto e fare osservazioni in un clima collaborativo sulla variante Aferpi, la quale ci sembra però che dopo tanto clamore passi così tanto nell’ombra da far pensare che, a chi era contrario a prescindere, forse non interessasse tanto la salute dei cittadini, quanto fare facile propaganda e/o contrastare Rebrab".

Dichiarazioni queste che vogliono mettere a tacere una volta per tutte le critiche e gli attacchi loro rivolti. "Questo non è il momento dei riposizionamenti o dei distinguo, - hanno concluso - ma è tempo di coerenza, responsabilità ed unità".



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità