QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 24 agosto 2019

Cronaca lunedì 20 agosto 2018 ore 09:54

Era sull'amaca poi la scarica del fulmine

Stava riposando tra due alberi il turista di 48 anni di Bagno a Ripoli quando è stato folgorato. Immediati i soccorsi che sono riusciti a salvarlo



PIOMBINO — Si trovava su un'amica piazzata nella pineta nella spiaggia di località Carlappiano nel Parco della Sterpaia, quando è stato colpito da un fulmine. Stando alle testimonianze un fulmine si è abbattuto proprio lì vicino e una delle saette laterali, un residuo del fulmine, si è scaricata addosso al bagnante.

L'uomo, un 48enne di Bagno a Ripoli in provincia di Firenze, è andato in arresto cardiaco. Provvidenziale la presenza di un medico e un infermiere che si trovavano poco lontano e che hanno iniziato subito le manovre di rianimazione e il massaggio cardiaco. 

Sul posto sono arrivati anche i bagnini e i soccorritori della Pubblica Assistenza di Riotorto. L'uomo è stato trasportato alla piazzola per l'elisoccorso di Follonica dove ha spiccato il volo Pegaso per il trasferimento del paziente all'ospedale di Grosseto.

Sul posto è poi arrivato l'elicottero Pegaso e altri sanitari si sono calati con il verricello: dopo averlo stabilizzato lo hanno trasferito all'ospedale di Grosseto. 

Le sue condizioni sarebbero gravi ma il 48enne non sarebbe in pericolo di vita. I medici lo stanno sottoponendo a tutti gli accertamenti del caso per capire se abbia riportato o meno lesioni interne e ovviamente per curare le ferite esterne. Ma fortunatamente è vivo.



Tag

Chef morto, lo zio racconta: «Andrea si è trovato nel posto sbagliato nel momento sbagliato»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Lavoro

Attualità