QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°23° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 20 giugno 2019

Attualità martedì 28 marzo 2017 ore 15:53

Aferpi, sindacati a Roma coi piedi di piombo

Convocazione per giovedì a Roma per la presentazione del piano industriale e finanziario Aferpi. Sindacati coi piedi di piombino



PIOMBINO — Slitta di un giorno la convocazione al Ministero dello Sviluppo economico delle Rsu Aferpi e delle istituzioni per conoscere nel dettaglio il piano industriale e finanziario consegna da Cevital al ministro Carlo Calenda (leggi l'articolo consigliato). L'appuntamento è per giovedì 30 marzo alle ore 16.30 a Roma. 

Per ora i sindacati si sono limitati a prendere atto della situazione che, da parte loro, è ancora tutta da verificare. "Esprimeremo un nostro giudizio dopo aver letto il piano, a partire da quali sono le concrete e tangibili garanzie finanziarie per la realizzazione. - hanno affermato il segretario nazione e coordinatore della siderurgia Fiom Rosario Rappa e Mauro Faticanti - In questo momento ci limitiamo a ricordare che l'azienda, all'atto della firma dell'accordo di programma, aveva già presentato un piano industriale, al governo e alle istituzioni, che come noto è stato completamente disatteso". 

Durante l'incontro di giovedì saranno illustrati i progetti di Issad Rebrab e i sindacalisti ci tengono a sottolineare che a questo punto non basteranno solo "chiacchiere e slide".

Infatti attualmente sulla scrivania di Calenda c'è solo il piano per la siderurgia, mentre mancherebbero quello dedicato all'agroindustria e la data limite del primo luglio, quando verranno meno per legge gli obblighi per il proprietario di Aferpi di salvaguardare i livelli occupazionali, si avvicina. E quello dei licenziamenti, per i sindacati, è un tema ineludibile. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Attualità