QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 marzo 2019

Attualità martedì 11 ottobre 2016 ore 11:48

Balconi in fiore, ecco i vincitori del concorso

Foto d'archivio

La prima edizione del concorso "Fai sbocciare il tuo balcone" ha i suoi vincitori. L'appuntamento dell'assessore Capuano è al prossimo anno



PIOMBINO — Ci siamo, il concorso "Fai sbocciare il tuo balcone" ha i suoi vincitori. La prima edizione del concorso, promosso dall'assessorato ai lavori pubblici del Comune di Piombino, ha voluto incentivare la cura dei balconi delle abitazioni e dei negozi per rendere la città più accogliente anche attraverso il decoro urbano. 

I partecipanti che sono riusciti a curare le proprie piante fino alla fine di settembre, pena la squalifica, avranno il loro premio. I vincitori sono Stefania Ballini via L. Da Vinci 30; Alessandro Benucci, corso Italia 189; Giampiero Biasci via Plinio Nomellini 11; Lisa Canneri via G. Garibaldi 44; Michele Canneri corso italia 152; Graziella Di Domenico Corso Italia n°53; Riva Galligani via G. Garibaldi 9; Elio Magagnini via M. Casalini 3; Eleonora Montonetti, via Montecristo 7; Valeria Peccianti piazza Antonio Gramsci 7; Leo Pratesi via G. Galilei 25; Marzia Vitiello via N. Copernico 14; Natalino Palladino via G. Tellini 12; Grazia Sainati via Torino 24; Doriana Spagnoli via Salivoli 35.

Su 23 cittadini, 15 i premiati e la cerimonia di consegna si terrò mercoledì 19 ottobre alle ore 17.30 al centro giovani. Ai primi cinque saranno consegnati 250 euro, agli altri cinque 125 euro e all'ultimo gruppo un omaggio floreale offerto dai fioristi e vivaisti convenzionati.

“E' una partenza interessante – afferma l'assessore ai lavori pubblici Claudio Capuano – considerato che si tratta della prima edizione e che il concorso presuppone comunque l'impegno di mantenere i balconi in ottime condizioni per un periodo piuttosto lungo. Questa prima esperienza ci sarà utile per valutare le caratteristiche delle prossime edizioni. L'obiettivo è infatti quello di continuare nei prossimi anni per estendere e consolidare quella che potrebbe diventare una buona pratica”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità