QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°22° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 14 ottobre 2019

Politica domenica 11 novembre 2018 ore 16:10

Jindal guarda a Rimateria

Saijan Jindal

Possibile interessamento di Jindal di entrare nell'assetto societario di Rimateria. Per il Pd è una opportunità da valutare



PIOMBINO — "Le dichiarazioni dell’amministratore delegato Azzi confermano la prospettiva di una ripresa industriale del sito siderurgico di Piombino e tutto ciò richiama i livelli istituzionali e sociali coinvolti ad un impegno straordinario e proattivo per gestire la fase che sta di fronte al territorio e ai lavoratori". Così la Federazione Pd Val di Cornia è intervenuta nella questione dello stabilimento siderurgico piombinese alla luce della recente convocazione al Ministero dello Sviluppo economico.

Un discorso che non si allontana dalla questione discarica, specie dopo il possibile interessamento di Jindal alla società Rimateria. 

"Per ciò che riguarda l’ambientalizzazione del ciclo industriale che è una delle questioni cruciali per tenere insieme ripresa, occupazione e anche sviluppo di altri settori economici, l’ipotesi di produrre a regime 4 milioni di tonnellate di acciaio e circa 800 mila tonnellate di rifiuti industriali (oltre al materiale derivante dalla demolizione e dagli scavi di costruzione) conferma non solo la funzione strategica di Rimateria ma anche l’opzione di utilizzo degli impianti per il prioritario conferimento delle scorie siderurgiche". 

"Una robusta ripresa della produzione - hanno aggiunto dal Pd  - rafforzerebbe il vincolo di commercializzazione degli spazi in discarica che dovranno dare la priorità ai conferimenti prodotti dalle imprese collocate nell’area industriale piombinese ed in generale ai produttori locali di rifiuti. Inoltre, pare che emerga un possibile interessamento da parte di Jindal di entrare nell’assetto societario di Rimateria. Un ipotesi che ricollocherebbe questa società nel solco di uno schema societario con una presenza diretta del soggetto produttore dei rifiuti siderurgici". 

Una serie di aspetti questi, che secondo il Pd va approfondita nel suo complesso. 

"I risvolti giuridici e finanziari vanno affrontati con grande attenzione e prudenza, tuttavia - hanno concluso - riteniamo che sia una questione di interesse generale misurarsi apertamente e concretamente con un potenziale interesse su Rimateria da parte di Jindal".



Tag

Russia, Berlusconi: «Neanche Salvini ha tolto le sanzioni»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità