QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°13° 
Domani 11°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 gennaio 2020

Attualità mercoledì 22 marzo 2017 ore 12:37

Lavoratori Deca e Sme davanti al Comune

Lo avevano annunciato Fim, Fiom e Uilm. Il presidio dei lavoratori delle ditte Deca e Sme per protestare contro i licenziamenti



PIOMBINO — Una rappresentanza è stata accolta dalla giunta comunale per chiedere con urgenza l'attivazione di un tavolo istituzionale come unità di crisi per salvaguardare il futuro dei lavoratori.

L'azienda, infatti, per mancanza di lavoro ha avanzato l'intenzione di licenziare 21 persone. La mancata concretizzazione dei progetti Cevital pesa inevitabilmente sull'indotto (leggi l'articolo correlato).

Già ieri, Fim Fiom Uilm erano in assemblea con l'azienda, e manifestato davanti ai cancelli insieme ai lavoratori delle ditte Deca e Sme (leggi l'articolo correlato) per chiedere il pagamento integrale degli stipendi per i lavoratori della Deca e per riaprire una trattativa che scongiuri in ogni caso i licenziamenti per i lavoratori della Sme.

Nel pomeriggio si è tenuto un nuovo incontro e a causa dell'esito negativo della trattativa sindacale è stato indetto uno sciopero per tutta la giornata di giovedì.



Tag

Sardine, Santori: «Ci hanno detto che non potevamo fare una manifestazione»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Spettacoli

Sport