QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°20° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 23 aprile 2019

Lavoro lunedì 15 ottobre 2018 ore 10:15

Magona, i prossimi step di Liberty House

L'ufficialità del nome alla Commissione europea è solo il primo passaggio. Attesi i dettagli dell'offerta e la presentazione del progetto industriale



PIOMBINO — Si dovrà attendere la fine del 2018 per conoscere il parere della Commissione europea in merito al passaggio dello stabilimento piombinese Magona da ArcelorMittal a Liberty House Steel. 

Il nome della società anglo indiana è stato ufficializzato venerdì con tanto di offerta per la fabbrica di Piombino. A completare il pacchetto i siti di Galati e Skopje. L'operazione coinvolgerebbe 470 lavoratori piombinesi, 500 addetti di Skopje e 5mila unità per Galati. Liberty House Steel punta a chiudere l’acquisizione anche del sito di Ostrava. 

Per il parere della Commissione europea bisognerà aspettare dalle 3 alle 5 settimane. Prima di questo termine, la società dovrà presentare i dettagli dell'offerta e del progetto industriale ai sindacali affinché possano produrre un parere seppur non vincolante. Attualmente il piano risulta un'incognita.

Il closing potrebbe interessare i primi mesi del 2019. Nel caso del mancato via libera della Commissione europea si dovrà riaprire la procedura di cessione di ArcelorMittal.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Attualità

Attualità