QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17° 
Domani 11°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 14 novembre 2019

Attualità venerdì 28 dicembre 2018 ore 18:52

Il bilancio del sindaco Giuliani, pronto al bis

Pianificazioni, lavori pubblici e progetti in cantieri, nonostante le problematiche che hanno puntellato il 2018. La giunta Giuliani tira le somme



PIOMBINO — "Il 2018 è stato un anno irto di problematiche, ma possiamo pensare anche ad aspetti positivi", così il sindaco Massimo Giuliani ha esordito nella tradizione conferenza di fine anno per fare il punto sul 2018 che sta per concludersi. 

Sul fronte lavoro le risoluzioni per Seca ed Elettra, gli impegni portati avanti da Jindal e il progetto per la Magona potrebbero allentare la tensione che ha caratterizzato questi ultimi anni.

Il 2018 è stato l'anno delle pianificazioni: dalla recente approvazione del Piano Urbano della Mobilità sostenibile, al piano strutturale d'area fino alle varianti al Regolamento Urbanistico che hanno dato il là a una serie di progetti a favore del turismo (leggi qui sotto gli articoli correlati). Ne sono convinti sindaco e assessore all'Urbanistica Carla Maestrini. Proprio il turismo infatti rappresenta un obiettivo su cui puntare per il quale gioca a favore la recente costituzione dell'ambito turistico, la rete di imprese e la chance del turismo sportivo nell'ambito di Piombino 2020.

Tra le problematiche più recenti quelle provocate dal maltempo di fine ottobre che ha divorato la Costa Est e la chiusura del cavalcavia di Terre Rosse; se per la prima le risorse sono già state messe in campo per intervenite sulle dune e le aree retrodunali, per il cavalcavia si dovrà aspettare il nuovo anno per capire come agire.

I lavori pubblici, come hanno tenuto a precisare il primo cittadino affiancato dall'assessore Claudio Capuano, procedono a gonfie vele e non perché le elezioni sono vicine. L'elenco degli interventi che sfiorano il milione di euro conta anche il restyling in via Pisacane, la rotonda in via Forlanini, la sistemazione dei marciapiedi in diverse zone cittadine e il ritorno alle origini dell'ex Carsal. Appena concluso il restyling di via della fortezza che apre uno scenario tutto nuovo alla valorizzazione del tesoro leonardesco posseduto in città, specie in vista del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci.

"Il bilancio in questi anni ha garantito ai cittadini il non aumento delle tasse", ha aggiunto l'assessore al Bilancio Ilvio Camberini ricordando assieme all'assessora Margherita Di Giorgi l'attenzione data all'emergenza abitativa con 350mila euro di risorse. Nel consiglio comunale di gennaio 2019 andrà in approvazione il nuovo bilancio.

E al 2019 saranno consegnate alcune questioni: il polo culturale, l'avvio delle bonifiche della centrale Enel, i problemi legati alla discarica e la conclusione dell'iter per la strada 398. 

"Farò il sindaco fino all'ultimo momento in cui mi sarà concesso", ha commentato il sindaco Massimo Giuliani. In programma un Giuliani bis? Il sindaco è pronto a ricandidarsi mettendosi a disposizione del Partito Democratico, anche se l'idea di una lista civica che raggruppi i valori del centro e del centrosinistra è al vaglio.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Sport