QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 5° 
Domani -6°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 14 dicembre 2018

Attualità venerdì 07 dicembre 2018 ore 08:52

Anche Piombino si prepara all’anno di Leonardo

Nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte del genio del Rinascimento. Piombino tra i Comuni coinvolti nel protocollo per le iniziative



PIOMBINO — Anche Piombino coinvolta nelle celebrazioni in onore di Leonardo da Vinci di cui nel 2019 ricorre il cinquecentenario della morte. Le celebrazioni animeranno tutto il mondo e la Toscana è pronta a fare la sua parte in onore del genio del Rinascimento.

"La cosa davvero importante – ha sottolineato la vicepresidente Monica Barni - è che stiamo tenendo insieme tutte le iniziative della Toscana: sia quelle sostenute direttamente dalla Regione, sia quelle proposte dai singoli Comuni dove Leonardo ha operato. Un'opportunità preziosa per i nostri cittadini e per i turisti, che potranno seguire in tanti luoghi della Toscana il racconto della vita e delle opere di un genio poliedrico, di una personalità unica di artista e di scienziato. E' un lavoro – ha ricordato – che faremo anche insieme alla Regione Centre-Val de Loire”.

Un calendario ricco di eventi per un anno intero, dunque, con mostre, convegni e spettacoli per raccontare la Toscana di Leonardo.

La Regione, che ha destinato 155mila euro a sostegno delle iniziative, ci sta lavorando da mesi e da giugno scorso ha attivato un tavolo di concertazione quale strumento di coordinamento fra i vari soggetti dei territori interessati: Comune di Vinci, Comune di Anghiari, Comune di San Sepolcro, Comune di Firenze, Comune di Pontedera, Comune di Empoli e Comune di Piombino, ma anche Museo della Scienza di Firenze, Galleria degli Uffizi, Unicoop Firenze, Fondazione Sistema Toscana, Toscana Promozione e Settore Comunicazione della Regione Toscana. 

Firmato anche il protocollo d'intesa per la realizzazione di azioni finalizzate alla promozione e alla valorizzazione degli aspetti storici, ambientali e culturali dei luoghi leonardiani. Tra i firmatari toscani, oltre al Comune di Vinci, ci sono il Comune di Firenze, il Comune di Anghiari, il Comune di Piombino, il Comune di Pontedera, il Comune di San Sepolcro, l'Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa. Tra gli altri comuni non toscani ci sono il Comune di Milano e il Comune di Amboise in Francia.

Istituito dal Mibac anche un Comitato Nazionale Celebrazioni Leonardiane.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cultura

Attualità