QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Attualità giovedì 05 ottobre 2017 ore 09:33

Il piano glissa sulla 398, poi le rassicurazioni

Nei capitoli di spesa illustrati nel Piano Anas 2016-2020 non si menziona il progetto della 398. Arrivano rassicurazioni da Nencini e Velo



PIOMBINO — Anas ha illustrato il piano degli investimenti alla luce del Contratto di programma 2016-2020 approvato dal Cipe il 7 agosto scorso. Un piano che tocca tutta l'Italia e che complessivamente muove 29,5 miliardi di euro.

Spulciando le singole voci del piano, la strada 398 non risulta. Eppure il progetto, almeno quello del primo lotto, era stato presentato in una conferenza stampa alla presenza dei rappresentanti Anas, della sottosegretaria Silvia Velo, il viceministro Riccardo Nencini e il sindaco di Piombino Massimo Giuliani (leggi l'articolo correlato). Il nuovo lotto della strada 398 è atteso da tempo a Piombino e il timore di un nuovo slittamento è palpabile. 

Dal documento relativo al Piano 2016-2020 fornito risultano, relativamente alla Toscana, gli investimenti per la Grosseto-Fano, per la messa in sicurezza dell'Aurelia e per la Tosco Romagnola per investimenti rispettivamente di 1.415, 236 e 101 milioni.

E Piombino? A seguito di alcune sollecitazioni e perplessità che si sono andate diffondendo sui social è intervenuta Silvia Velo che in un commento ha riferito: "Il viceministro Nencini mi ha confermato che la 398 è finanziata nel piano Anas approvato al Cipe l'8 agosto scorso. Il piano a cui si fa riferimento oggi - ha aggiunto - si limita a presentare le opere oltre i 100 milioni".

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca