comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°20° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 28 maggio 2020
corriere tv
Sala: «Ci sono Regioni che non vogliono i milanesi. Me ne ricorderò quando andrò in vacanza»

Cronaca mercoledì 13 aprile 2016 ore 18:10

Per la Procura nessuna riesumazione

Si continua a indagare sui decessi sospetti avvenuti nell'ospedale di Piombino e al momento non c'è alcuna disposizione al disseppellimento dei corpi



PIOMBINO — Dalla Procura di Livorno fanno sapere che non è stata disposta la riesumazione delle salme delle 13 persone decedute tra gennaio 2014 e settembre 2015 nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Piombino. Tale eventualità, specificano, sarà valutata solo se ci saranno elementi per ritenere che possano essere utili ai fini dell'indagine. 

La Procura livornese sta valutando con attenzione ogni segnalazione riguardante eventuali altri casi, ma attualmente non risultano nuovi casi di morti sospette ricollegabili alle improvvise emorragie.

L'infermiera Fausta Bonino, accusata di aver ucciso i 13 pazienti con iniezioni di eparina, è ancora in carcere e venerdì si terrà l'udienza presso il Tribunale del Riesame per valutare la sua scarcerazione. L'avvocato Cesarina Barghini ha chiesto i domiciliari temendo ripercussioni sulla sua assistita.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità