comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°23° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Attualità giovedì 10 novembre 2016 ore 15:25

Si cerca un nuovo gestore per aprire il Rivellino

Presto un bando di evidenza pubblica per ricercare un nuovo soggetto gestore per l'apertura del complesso incastonato nel vecchio incasato



PIOMBINO — L'amministrazione comunale, per continuare a garantire le aperture del complesso monumentale del Rivellino, con il Torrione, i camminamenti superiori e il posto di guardia, pubblicherà un bando pubblico per individuare il nuovo gestore del servizio

Le aperture effettuate infatti hanno riscosso nel tempo un buon successo di pubblico e una buona affluenza sia di visitatori locali che di turisti, contribuendo alla promozione del monumento e più in generale della città.

Il servizio era stato affidato dal 2015 a Daniele Gargano e scadrà il prossimo 30 novembre, pertanto dovrà essere assegnato nuovamente sulla base di una nuova procedura pubblica.

Le aperture minime richieste dal nuovo vincitore del bando sono tutti i venerdì, i sabato e le domeniche dei mesi di luglio, agosto e settembre con orario di almeno due ore giornaliere ad accezione dei giorni durante i quali l’apertura non sarà possibile per il maltempo o in occasione di eventi o comunque di altri utilizzi che il Comune decida di effettuare o di autorizzare nella struttura. Dovrà essere presentato inoltre dal soggetto gestore un programma di attività promozionali e di richiamo turistico da associare alle aperture del complesso monumentale con l'impiego di almeno tre persone. I proventi della riscossione dei titoli di accesso al monumento, la cui tariffa non dovrà eccedere 2,50 euro a biglietto, andranno interamente a beneficio dell'impresa aggiudicataria.

La durata dell'affidamento sarà di 3 anni e le condizioni economiche prevedono un costo per il Comune di 7.500 euro per la durata del periodo di affidamento.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità