QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°14° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 06 dicembre 2019

Cronaca giovedì 01 febbraio 2018 ore 10:51

"Attenzione ai falsi finanzieri"

Foto di repertorio

A lanciare l'appello è la Guardia di Finanza di Livorno che invita a non far entrare in casa nessun sedicente finanziere



PIOMBINO — Dopo i recenti episodi tornano a preoccupare le truffe porta a porta. A San Vincenzo nei giorni scorsi è stato segnalato un caso di una sedicente addetta del Comune per una rilevazione Istat risultata inesistenza. Ora l'appello arriva dalla Guardia di Finanza che invita a fare estrema attenzione ai falsi finanzieri.

Come fanno sapere dal Comando provinciale è accaduto di recente, che un soggetto, qualificatosi quale finanziere, si è presentato presso le abitazioni di privati cittadini tentando, ed in due casi riuscendovi, di entrare in casa, al fine di indurre i malcapitati a fornire notizie in ordine alle proprie disponibilità di denaro, gioielli o altri oggetti di valore. In una delle due circostanze, il malvivente è riuscito ad impossessarsi di una somma di denaro e di svariati gioielli.

Molto spesso, inoltre, pervengono segnalazioni circa persone che effettuerebbero vendite porta a porta o mediante telefono di riviste o pubblicazioni di natura economico-finanziaria, qualificandosi come appartenenti alla Guardia di Finanza.

Pertanto, le Fiamme Gialle hanno ricordato che la visita di militari in casa avviene in casi limitati tipo per la consegna di notifiche o inviti a presentarsi o l'esecuzione di specifici ordini, mai per acquisire informazioni sulle condizioni patrimoniali dei cittadini o sull’eventuale possesso di denaro contante o di gioielli custoditi in casa. 

Inoltre, i finanzieri hanno sempre la propria tessera personale di riconoscimento. 

Qualora l’atteggiamento tenuto dagli stessi faccia emergere dubbi sulla genuinità dei documenti esibiti o sulla loro effettiva appartenenza al Corpo, il cittadino può immediatamente contattare il numero di pubblica utilità 117 per chiedere conferma della legittima presenza dei militari presso la propria abitazione.



Tag

Mes, Giarrusso: «Lo voteremo con il Pd? Questo lo dice lei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità