QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°15° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 07 dicembre 2019

Attualità lunedì 10 ottobre 2016 ore 17:36

Il nuovo prefetto in visita a Piombino

Il primo di una serie di incontri istituzionali del nuovo prefetto Anna Maria Manzone, trasferita recentemente dalla Prefettura di Grosseto



PIOMBINO — Mercoledì 12 ottobre il nuovo prefetto di Livorno Anna Maria Manzone sarà a Piombino per una visita ufficiale che, dopo la nostra città, si estenderà anche ad altri Comuni della provincia.

Alle ore 10 il prefetto sarà ricevuta dal sindaco in sala consiliare alla presenza delle Forze dell'ordine, della giunta e dei gruppi consiliari. Successivamente, accompagnata dal sindaco, porterà il proprio saluto alle caserme del nostro territorio dei Carabinieri, di Polizia, all'ufficio circondariale marittimo e alla guardia di finanza.

Il nuovo prefetto sostituisce Tiziana Costantino trasferita a Bergamo nell'agosto scorso, è nata a Roma il 25 luglio 1959 e si è laureata in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel 1983. Entrata due anni dopo nell'amministrazione civile dell'interno, dal 1988 fino al 1992 ha prestato servizio presso l'ufficio dell'Alto Commissario per il coordinamento della lotta contro la delinquenza mafiosa. Successivamente ha svolto la propria attività presso l'Ufficio centrale per gli affari legislativi e le relazioni internazionali del ministero dell'Interno e, dal febbraio 1995, presso la divisione Protezione Civile. 

Promossa viceprefetto nel 2001, da gennaio 2003 fino a marzo 2005 ha fatto parte del gruppo di missione per il semestre di Presidenza italiana dell'Unione Europea. Dopo diversi altri incarichi dirigenziali presso la Polizia di Stato, è stata prefetto di Grosseto da agosto 2013 fino al 4 settembre 2016, prima di essere nominata prefetto della provincia di Livorno con deliberazione del Consiglio dei Ministri dello scorso 10 agosto, a partire dal 5 settembre 2016.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità