QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 17 agosto 2019

Elezioni martedì 16 aprile 2019 ore 11:05

San Vincenzo Futura, le proposte sulla sicurezza

Il candidato a sindaco di San Vincenzo Futura ha illustrato una serie di azioni per far fronte alla questione sicurezza



SAN VINCENZO — "Più controllo del territorio comunale di San Vincenzo, rafforzamento della Polizia locale e dei Carabinieri, maggiore coordinamento con i comuni vicini e la Prefettura", sono queste le proposte sul tema della sicurezza illustrate dal candidato a sindaco della lista San Vincenzo Futura Fausto Bonsignori.

“Affrontare questo argomento - ha spiegato in una nota - non vuol dire necessariamente fare allarmismo, ma costruire un percorso virtuoso che permetta a ciascuno di sentirsi sicuro a casa sua e nei luoghi pubblici. Nel nostro progetto vi sono proposte concrete per contrastare e prevenire gli episodi di delinquenziali e di illegalità che purtroppo negli ultimi tempi sono in aumento. - ha aggiunto Bonsignori - In primo luogo è opportuno evitare che si creino zone franche nel territorio comunale per le quali la collocazione marginale e la poca frequentazione possano costituire un elemento discriminante. Un uso più efficace dell’illuminazione notturna in alcuni luoghi meno centrali è senza dubbio un aiuto, ma è necessario soprattutto un miglior controllo del territorio, che si deve attuare anche attraverso l’utilizzo di misure tecniche specifiche. È necessario quindi ampliare la rete della videosorveglianza, inserendo nuove telecamere nei punti strategici. Vanno contemporaneamente rafforzati i servizi di controllo e sorveglianza della nostra polizia locale con investimenti formativi e l'uso di nuove tecnologie. In stretto contatto con la Prefettura, sarà poi necessario attivare un coordinamento permanente e sistematico con le forze dell’ordine anche dei comuni vicini, proprio con lo scopo di prevenire atti criminosi".

"Negli ultimi anni infatti, - ha segnalato Bonsignori - si è verificata una riduzione del numero dei Carabinieri impegnati nel nostro presidio, a discapito della peculiarità di San Vincenzo che può avere problematiche di sicurezza e di ordine pubblico ben più complesse rispetto al numero dei suoi abitanti. A questo proposito - ha concluso - chiederemo al Comando dell’Arma una nuova valutazione al fine di rafforzare la locale Stazione dei Carabinieri”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità