QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°21° 
Domani 15°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 giugno 2018

Attualità sabato 09 giugno 2018 ore 08:25

"Finalmente il sottopasso alla Conchiglia"

Approvata la variante semplificata per l'area dell'ex conservificio. L'intervento prevede la riorganizzazione della zona all'ingresso Nord della città



SAN VINCENZO — Illustrata e approvata durante lo scorso Consiglio comunale, con la variante denominata ex Conservificio si raccolgono alcune richieste da parte di un privato per un intervento che riguarda la riorganizzazione nell'area all'ingresso Nord della città. 

L'ambito di intervento è composto da quattro aree: - si spiega in una nota fornita dall'assessore Massimiliano Roventini - l’ex conservificio e relativi fabbricati sovrastanti (A), l’area adiacente scoperta a nord dell’ex conservificio (B), l’area adiacente scoperta a sud dell’ex conservificio (C), l’area dell’ex capannone del Carnevale (D)".

L'intervento concesso al privato prevede comunque un ritorno pubblico che consiste in: la cessione all'Amministrazione della realizzazione di un sottopasso pedonale della ferrovia, quale opere strettamente funzionali al comparto, e la cessione del fabbricato principale e delle relative aree di pertinenza con relativi annessi che dovranno essere demoliti a cura e spese dei concessionari. 

Inoltre si richiede la realizzazione di un grande parcheggio pubblico lato monte della ferrovia e uno nell'area dell'ex capannone del Carnevale; l'urbanizzazione dell'area a sud dell'ex conservificio dove verrà realizzata la residenza pubblica in social housing o autocostruzione; la messa in sicurezza idraulica attraverso la sistemazione della parte terminale del fosso dei Cipresseti.

Complessivamente l'intervento relativo alla variante ex Conservificio comprende 4.870 metri quadrati suddivisi per aree. Quattrocentosettanta metri del fabbricato esistente sarà trasferito gratuitamente alla proprietà comunale per realizzazione di servizi, uffici, archivio, sede associazioni, punto ristoro e somministrazione, con demolizione parti fatiscenti e risanamento (Area A). Previsti interventi destinati alla residenza nell'area ex capannone Carnevale (D) per 1.100 metri quadrati, attività urbane fino a 2.100 metri quadrati ad esclusione di quella residenziale nell'area scoperta a Nord dell'ex conservificio (Area B) e fino a un massimo di 1.200 metri quadrati di edilizia residenziale pubblica a Sud dell'ex conservificio (Area C).

Si prevede che l’intervento nell’area B dovrà essere realizzato contestualmente alla realizzazione del sottopasso e del parcheggio pubblico adiacente all’ex conservificio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Lavoro

Attualità