QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°22° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 14 ottobre 2019

Elezioni sabato 30 marzo 2019 ore 15:24

Ferrini lancia cinque punti per cambiare Piombino

Stefano Ferrini

Iniziata la campagna elettorale della lista civica Spirito Libero. Ex alleata del Pd, correrà in solitaria: "La concretezza fuori dagli slogan"



PIOMBINO — Dal piazzale d'alaggio è iniziata la campagna elettorale della lista civica Spirito Libero e del candidato sindaco Stefano Ferrini. Un luogo che in questi anni ha suscitato progetti di rigenerazione, valorizzazione e speranze, ma che in definitiva non ha trovato alcuna soluzione tangibile.

Così Stefano Ferrini dall'antica porta a mare di Piombino, ha presentato quella che potrebbe essere la versione contemporanea del piazzale con una passeggiata a mare, arredi, sculture di arte moderna e strutture ombreggianti, solarium, piscina, campo boe, taxi boat e area sport. 

"Presentiamo una nuova opportunità di utilizzo di questo piazzale", ha detto Ferrini, aprendo le porte all'investimento dei privati con tempi e strumenti certi da parte dell'Amministrazione.

"Piombino ha voglia di cambiare. Il Pd non è riuscito a interpretare questo bisogno, senza una visione di prospettiva da indicare. - ha esordito il candidato sindaco della lista - Spirito Libero ne è stato alleato ed ha rotto il rapporto dopo che sul tema dei referendum per Rimateria il Pd ha dimostrato di non comprendere più una città preoccupata che chiedeva partecipazione. Sull'altro fronte Ferrari ed i suoi alleati si presentano come un fronte unito solo nel no al Pd, senza un progetto in grado di tenere insieme le varie anime. Le alternative in campo non mancano - ha aggiunto - ma Spirito Libero per Piombino lista civica, laica e riformista, mette al servizio del cambiamento la propria esperienza di governo, il proprio buon senso nell'affrontare le problematiche e la concretezza di proposte realizzabili nel prossimo quinquennio". Lo slogan: la concretezza fuori dagli slogan.

E 5 saranno le proposte "concrete e immediate", parte del programma che sarà man mano presentato nel corso della campagna elettorale. 

Oltre al progetto per il nuovo piazzale d'alaggio, gli altri 4 punti. Per quanto riguarda la viabilità e mobilità: la modifica della rotatoria del Gagno, installare semafori che rendano la corsia centrale delle tre presenti reversibile per l'entrata o l'uscita in base alla mole del traffico previsto, rete ciclabile, valorizzazione della sentieristica. Sul fronte rifiuti la lista è convinta del no alla megadiscarica limitando piuttosto i rifiuti solo a quelli provenienti dalla Val di Cornia e in funzione delle bonifiche e dei futuri scarti della produzione siderurgica.

Occhio di riguardo per il futuro dell'industria, favorendo tempi celeri per la realizzazione dell'ammodernamento del treno rotaie secondo i recenti progetti presentati da Jsw. Elemento questo che non cozzerà, ne è convinta la lista, con le intenzioni di sviluppo culturale, turistico e sportivo del territorio.

A chiudere la lista dei 5 punti strategici del programma il futuro dell'ospedale Villamarina, punta nascita compreso. La lista chiederà la firma del regolamento dell'ospedale unico per definire una volta per tutte chi farà cosa. 

"Oltre a questi punti - ha concluso Ferrini - occorrono strumenti urbanistici adeguati. Ma adesso c'è una cosa più grossa: la definizione del Piano strutturale. Occorre maggiore coinvolgimento anche delle forze politiche. E' il caso di fermarsi un attimo a riflettere e lasciare la gestione di questo tema alla prossima amministrazione".

Il programma completo è in fase di stesura e la lista dei candidati consiglieri è in fase di composizione, ma intanto può contate sull'appoggio degli esponenti storici come Andrea Fanetti, Daniele Massarri (attuale consigliere comunale) e di new entry come Luca Carrara e Claudio Mazzola. 

L'idea della lista è quella di correre in solitaria verso le elezioni del 26 Maggio. "Noi speriamo di andare al ballottaggio. - ha concluso Ferrini su domanda dei giornalisti - In caso contrario ragioneremo sui contenuti dei programmi senza alcuna reclusione".



Tag

Di Maio: «No a qualsiasi forma di patrimoniale»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità