QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 26° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 settembre 2017

Politica lunedì 11 settembre 2017 ore 13:16

Pasquini-Chiarei, dopo le accuse la strigliata

Jessica Pasquini e Marco Chiarei

Assemblea Popolare risponde alla replica piccata di Piombino: "A niente serve isolare politicamente una comunità solo per accusarla poi di isolarsi"

SUVERETO — "Ci dispiace molto che il sindaco di Piombino ed il suo assessore Chiarei affermino tante cose inesatte nella loro replica un po’ piccata alla nota dell’assessore all’ambiente di Suvereto Jessica Pasquini". Così Assemblea Popolare Suvereto torna sull'argomento rifiuti dopo che l'assessore all'Ambiente di Piombino Marco Chiarei ha dato forfait non presentandosi alla riunione (leggi l'articolo correlato).

"In realtà non è stata mai convocata ad alcuna riunione della sottozona che gestisce i rifiuti (riferendosi all'assessora Pasquini, ndr), che di fatto è priva di un qualsiasi coordinamento. - ha aggiunto la lista civica di maggioranza - Non comprendiamo i motivi che stanno dietro la decisone di boicottare l’iniziativa della Pasquini, il cui obiettivo è esclusivamente quello di trovare una via di uscita, con il minor disagio possibile per tutti i cittadini della Val di Cornia, alla situazione di forte disagio economico e organizzativo ereditato dalla catastrofica gestione Asiu e proseguito con quella, piuttosto viscosa, della macro area Ato Sud".

"Piombino si è defilata dall’incontro convocato da Pasquini solo poche settimane dopo avere disertato un dibattito sulle politiche di area organizzato dal Pd di Suvereto al quale erano invitati tutti i sindaci della Val di Cornia. - hanno ricordato - Il sindaco di Suvereto c’era ed ha dato il suo contributo in un contesto di civile scambio di idee, pur nella normale dialettica che può esserci tra visioni diverse". E da qui, secondo Assemblea Popolare Suvereto si dovrebbe ripartire.

"A niente serve cercare di isolare politicamente una comunità solo per accusarla poi di isolarsi; a niente servono le ripicche o, peggio, il timore del confronto. - e hanno concluso - L’Amministrazione di Suvereto è sempre pronta a dare il proprio contributo di idee e proposte ed accogliere quelle libere di tutte le amministrazioni vicine, che siano disposte ad ascoltare le voci degli altri ed a trovare soluzioni comuni nell’unico interesse dei cittadini. Questo è il suo senso di sovracomunalità e quello di Assemblea Popolare di Suvereto, che auspicano di trovare anche l’Amministrazione di Piombino seduta ai prossimi tavoli comuni a cui vorrà partecipare".

Tag