QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 9° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 22 novembre 2019

Attualità giovedì 13 dicembre 2018 ore 17:28

Ecco i fondi per la pianificazione intercomunale

A favore della Val di Cornia i fondi regionali stanziati per la pianificazione intercomunale d'area promossa dall'associazione dei Comuni



VAL DI CORNIA — La Regione Toscana ha assegnato i fondi 2018 per la pianificazione intercomunale. Complessivamente sono stati stanziati 700mila euro a sostegno delle Unioni o delle Associazione di Comuni che hanno scelto una pianificazione d'area a prescindere dai confini comunali.

Assegnato il contributo di 60mila euro su un importo di poco più di 209mila euro per l'associazione dei Comuni di Piombino, Campiglia Marittima, San V Vincenzo e Sassetta. 

Nel corso del 2019 saranno attribuite risorse anche alle Unioni o Associazioni di Comuni che hanno partecipato al bando 2018, ma sono rimaste momentaneamente escluse dai finanziamenti sulla base della graduatoria.

In particolare nel 2019 riceverà un contributo per la pianificazione intercomunale l'associazione dei Comuni di San Vincenzo, Sassetta e Suvereto (LI), 60mila euro su un importo di 152mila.

"La pianificazione d'area vasta - ha spiegato l'assessore regionale al territorio Vincenzo Ceccarelli - è uno dei punti cardine della legge 65 del 2014 sul governo del territorio. Solo pensando l'evoluzione di un territorio nel suo complesso, senza frammentazioni, si può ben governare il suo sviluppo. Per questo la Regione ha ritenuto necessario promuovere forme di pianificazione sovra comunali e sostenere anche economicamente i Comuni che hanno deciso di fare questa scelta".

Nelle annualità 2015, 2016 e 2017 in Toscana sono già stati distribuiti tramite bando quasi 3 milioni di euro, che hanno portato 120 Comuni a redigere soli 25 piani strutturali intercomunali.



Tag

Patty L'Abbate, senatrice 5 Stelle: «Scudo per Ilva? Domanda senza importanza»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità