QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 26° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 settembre 2017

Lavoro martedì 12 settembre 2017 ore 10:47

In fabbrica il lavoro è ridotto al minimo

Atteso l'incontro al Mise per fare chiarezza sulle intenzioni di Rebrab. Intanto l'ad di Aferpi incontra il ministro Calenda

PIOMBINO — Mentre a Roma è previsto l’incontro fra l'amministratore delegato Aferpi Said Benikene e il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, la situazione della fabbrica a Piombino non è delle migliori.

Seppur non siano emerse particolari novità si è stata decisa una maggiore restrizione possibile del personale, riducendo al minimo il lavoro compreso quello di staff e vigilanza. 

Intanto il treno rotato è ripartito l'11 settembre come annunciato, ma si fermerà tra venerdì e sabato; entro i primi di ottobre arriverà una nave con 11mila tonnellate di blumi per le rotaie per rispettare l'ordine preso dalle Ferrovie dello Stato.

Per quanto riguarda le sorti dell'azienda non è ancora chiaro se Rebrab intenda invidiare un partner industriale o se l'entrata in scena di Jindal determini cambiamenti sostanziali. Previsto per la prossima settima un incontro al Mise, più volte richiesto, al quale dovrebbero partecipare anche le organizzazioni sindacali.

Tag