comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 04 giugno 2020
corriere tv
3 giugno, le regole per spostarsi tra le Regioni

Attualità giovedì 02 aprile 2020 ore 14:54

Ecco i buoni spesa per l'emergenza coronavirus

L'assessora Bezzini: "Abbiamo cercato di ampliare il più possibile la platea dei beneficiari per non lasciare nessuno da solo"



PIOMBINO — Ammonta a 199.323,43 euro il fondo di solidarietà alimentare assegnato dal Governo al Comune di Piombino per l’emergenza coronavirus. Il Comune ha appena messo a punto le modalità per erogare i buoni alimentari collegati a questo fondo, da spendere nei negozi di distribuzione alimentare che aderiranno alla convenzione con il Comune e il cui elenco verrà pubblicizzato sul sito istituzionale.

I buoni spesa potranno essere distribuiti a tutte le persone che si trovano in una condizione di bisogno immediato. I requisiti previsti per accedere a questo beneficio sono la perdita di reddito derivante dalla sospensione o riduzione della propria attività lavorativa e professionale; l’assenza di qualsiasi altra fonte di reddito da parte degli altri componenti del nucleo familiare; non essere titolare di sussidi economici a favore dei componenti del proprio nucleo familiare, o alternativamente, dichiarare il sussidio di cui si è beneficiari; non disporre di depositi bancari/postali superiori a 3mila euro; non disporre della proprietà di beni immobili ad esclusione dell’abitazione principale; di risiedere in una abitazione in affitto oppure di proprietà ma gravata da mutuo.

I termini di richiesta partono da giovedì 2 Aprile fino alla mezzanotte di domenica 5 Aprile utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito internet del Comune, nella sezione Coronavirus, Buoni Spesa. Le domande potranno essere inviate per email all’indirizzo sostegnoalimentare@comune.piombino.li.it oppure per posta certificata all’indirizzo comunepiombino@postacert.toscana.it accompagnate da documento di identità valido.
Possono essere trasmesse anche da un altro cittadino delegato con specifica delega accompagnata da documento di riconoscimento del delegato e del delegante, in corso di validità.
I moduli per effettuare la richiesta potranno essere inoltre ritirati e riconsegnati anche presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, nei giorni di venerdì 3 e sabato 4 aprile dalle 9 alle 14. Le richieste possono essere trasmesse anche da un altro cittadino delegato con specifica delega accompagnata da documento di riconoscimento del delegato e del delegante, in corso di validità. 

Per qualsiasi informazione su questa misura è stato attivato anche un numero telefonico dedicato 0565.63265 al quale è possibile rivolgersi per informazioni, segnalazioni di criticità o richiesta di aiuto per la compilazione della domanda nei giorni di venerdì 3 e sabato 4 aprile in orario 9-13 e 15-18 e domenica 5 aprile in orario 9 -13.

Ogni buono spesa avrà il valore di 50 euro, ne verranno concessi uno o più di uno a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare.
Successivamente alla validazione delle domande verranno distribuiti i buoni spesa. 

Le autocertificazioni saranno sottoposte a verifiche. Verranno fatti dei controlli serrati e sono previste sanzioni molto severe, secondo gli articoli specifici del codice penale, per chi farà dichiarazioni mendaci.

Qui le modalità di richiesta nei Comuni di San VincenzoSassetta e Campiglia Marittima.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità