Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:PIOMBINO25°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità mercoledì 01 aprile 2020 ore 18:19

Covid-19, come fare richiesta dei buoni spesa

Il Comune di Campiglia Marittima ha indicato le modalità di presentazione delle domande per la richiesta del contributo di solidarietà alimentare



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Governo ha assegnato al Comune di Campiglia Marittima 80.513,74 euro del fondo di solidarietà alimentare per l’emergenza coronavirus, sarà così possibile erogare a chi ne farà richiesta fino al 6 Aprile gli attesi “Buoni spesa”.

Saranno erogati dei buoni stampati dalla stamperia comunale, numerati con numero progressivo e timbrati a secco (il timbro del Comune impresso a rilievo senza inchiostro) che potranno essere spesi nei negozi di distribuzione alimentare che aderiscono alla convenzione con il Comune ed il cui elenco verrà pubblicizzato sul sito istituzionale.

Potranno avere il contributo di solidarietà alimentare tutte le persone che sono entrate nello stato di bisogno a causa della perdita del proprio reddito in coincidenza con l’emergenza coronavirus, e potranno spenderlo per spese necessarie. I requisiti sono indicati nel modello di autocertificazione scaricabile dal sito web del Comune o reperibile nei luoghi maggiormente accessibili del territorio comunale.

I termini di richiesta partono da oggi mercoledì 1 Aprile e terminano lunedì 6 Aprile alle ore 12. La richiesta deve essere inviata per email all'indirizzo buonialimentari@comune.campigliamarittima.li.it utilizzando il modulo di autocertificazione compilato in ogni sua parte insieme alla foto o copia della carta di identità del richiedente. Soltanto alle persone che non hanno possibilità di usare la posta elettronica è consentito contattare telefonicamente il numero 0565 839253 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Successivamente alla validazione delle domande verranno distribuiti i buoni spesa. Dall'Amministrazione sottolineano che le autocertificazioni saranno sottoposte a verifiche. Verranno fatti dei controlli serrati e sono previste sanzioni molto severe, secondo gli articoli specifici del codice penale, per chi farà dichiarazioni mendaci.

Inoltre, il fondo stanziato dal Governo per il bonus alimentare potrà essere integrato da donazioni dei privati attraverso versamenti alla Tesoreria comunale con causale “contribuito per disagio alimentare” (Il Codice Iban del Comune di Campiglia Marittima è IT 46 D 01030 70641 000002200028) ed in attesa di consegna di voucher sarà possibile, per supportare l’emergenza di questi giorni, donare alla Consulta del Sociale tramite l’Avis sezione comunale di Campiglia Marittima (tel. 0565 852123) capofila del progetto Buon Fine di distribuzione alimentare, da anni attivo nel comune di Campiglia Marittima.

Qui le modalità di richiesta del contributo nel Comune di San Vincenzo.

Qui le modalità di richiesta del contributo nel Comune di Piombino.

Qui le modalità di richiesta nel Comune di Sassetta.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’analisi al microscopio, effettuata dagli operatori del Settore Mare di Piombino, ha permesso di individuare la causa di questa anomala colorazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

RIGASSIFICATORE