QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità lunedì 14 agosto 2017 ore 17:00

Emodinamica a Piombino? Da Cecina il freno

La notizia dello studio di fattibilità in favore dell'ospedale di Piombino ha scatenato i sindaci della Bassa Val di Cecina che chiedono un confronto



PIOMBINO — E' stato avviato uno studio di fattibilità per l'apertura del reparto di Emodinamica a Piombino nell'ambito del piano di area vasta Toscana Nord Ovest. Una comunicazione avvenuta durante la riunione della direzione del Pd alla presenza dell'assessora regionale Stefania Saccardi. Tale notizia potrebbe mettere un punto definitivo alla possibile collocazione all'ospedale di Cecina. 

I sindaci dei Comuni della Bassa Val di Cecina non hanno preso di buon grado la cosa tanto da scrivere una lettera aperta al sindaco di Cecina Samuele Lippi per aprire un confronto convocando d'urgenza la Conferenza dei sindaci, occasione anche per conoscere la messa in rete degli ospedali di Cecina e Piombino. "Riteniamo che determinate soluzioni, su un tema così importante per la salute dei cittadini di un'intera area, ci debbano essere prima proposte, giustificate e argomentate dalla Regione per essere poi valutate a pieno, e magari anche condivise", così tuonano i sindaci Alessandro Franchi, Fabrizio Burchianti, Giamila Carli, Sandro Ceccarelli, Massimo Fedeli, Simona Fedeli, Salvatore Neri, Manolo Panicucci e Sandra Scarpellini.

Possibilista è il sindaco di Cecina Samuele Lippi e presidente della Conferenza dei sindaci che propone un'assemblea straordinaria per mercoledì 16 agosto alle ore 16 alla presenza del direttore generale De Laurentis, anticipando quella prevista per il 6 settembre. Opportunità questa per aprire un dibattito sull'ipotesi del reparto di Emodinamica a Piombino.

Resta comunque il fatto che tra Livorno e Grosseto l'area è scoperta riguardo la rete dell'infarto e una decisione su questo fronte va presa. Piombino o Cecina? Si vedrà, anche se sembra che ognuno tenti di portare l'acqua al suo mulino. 

Mentre è stato avviato lo studio di fattibilità per l'ospedale Villamarina, Lippi, possibilista per Piombino, ricorda che esiste già un progetto dei cardiologi dell'ex Asl 6 che prevedeva un'emodinamica a Cecina; progetto che è stato consegnano nelle mani dell'assessora regionale per una valutazione.



Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità