QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Agenda Elettorale venerdì 23 febbraio 2018 ore 14:11

Forza Italia, Berardi e quel "miracolo elettorale"

Robert Berardi

Per il candidato al Senato di Forza Italia la cessione di Aferpi a Jindal non è altro che il miracolo elettorale della sinistra



PIOMBINO — "Il raggiunto accordo tra Jindal e Cevital per una cessione totale di Aferpi al gruppo indiano non può che essere accolto come una buona notizia. Possiamo leggerla come la via d’uscita da uno stato di incertezza che da tempo attanaglia il territorio piombinese. Mi chiedo però perché, dopo lunghi silenzi che hanno fatto cadere Piombino in una empasse totale, solo a pochi giorni dalle elezioni si annuncia il miracolo della sinistra", così Roberto Berardi candidato al Senato nel collegio uninominale Grosseto-Livorno-Piombino-Isola d'Elba ha commentato l'accordo raggiunto per il futuro dello stabilimento siderurgico piombinese.

"Guarda caso, infatti, il regalo del ministro dello Sviluppo economico arriva giusto al novantesimo minuto della campagna elettorale. Carlo Calenda convoca a Roma i sindacati e dà la lieta novella. - ha aggiunto - Fa incontrare al ministero Jindal e l’algerino Rebrab per firmare un accordo di vendita, rassicurando poi che tutti i lavoratori saranno ripresi, ma senza spiegare come e in che tempi. E il piano industriale del gruppo indiano? Da quanto sappiamo, dovrebbe prevedere la riattivazione dell’altoforno. Una scelta che riaprirà di nuovo il capitolo dell’impatto ambientale tanto caro ai piombinesi, soprattutto alle nuove generazioni. Il miracolo di Calenda è stato accolto con giubilo dal Pd, spiazzando tutti (o forse no!). Ma ai lavoratori in questi anni chi ha pensato? Non certo il centrosinistra. Piombino e le città vicine hanno sofferto pesantemente a causa della crisi delle acciaierie: si è fermata non solo un’azienda, ma anche l’indotto, e così l’economia locale. Ma non è che la vera sorpresa ce la ritroveremo dopo le elezioni?", ha concluso.



Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità